Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DEL CONSIGLIO COMUNALE

N. 52 del 24/10/2015


OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI.


Il giorno 24/10/2015 alle ore 09.30 nella sala delle adunanze consiliari, previa convocazione individuale effettuata nei modi e termini di legge, si è riunito il Consiglio Comunale in sessione STRAORDINARIA e in seduta pubblica di PRIMA convocazione.

All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Filippi Bruna
3) Castelli Gianni
4) Bobba Roberto
5) Grigolo Emiliano
6) Autino Livio
7) Corgnati Giovanni
8) Cena Giovanni Rocco
9) Bertotto Stefano
10) Germano Livio
11) Civati Fernanda
12) Saggio Claudia
1) Beltrame Donatella
Totale presenti 12Totale assenti 1



Assiste all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato, posto al n. 6 dell'ordine del giorno.

-
Deliberazione CC n. 52 del 24/10/2015 - PROPOSTA
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI.

L?Amministratore competente

Richiamata la deliberazione del Consiglio Comuanle n. 2 del 25/01/2007 di approvazione del regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi, allegato al Regolamento per il decentramento ammnistrativo e la partecipazione, composto da n. 8 articoli disciplinanti la composizione, l?elezione e le competenze del C.C.R.;

Considerato che occorre rinnovare, con nuove elezioni, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e che, in base all?esperienza di questi anni, si rendono necessarie alcune modifiche degli articoli che disciplinano la composizione e l?elezione del Consiglio;

Ritenuto pertanto proporre le seguenti modifiche:
- all?articolo 2 (Composizione e durata) il comma 1 viene modificato come segue ?1-Il Consiglio comunale dei ragazzi ? composto dal Sindaco in carica o da un suo delegato, da 7 rappresentanti della classe che ha stilato il progetto vincente, tre del secondo classificato e due per ogni altro progetto presentato alle elezioni.? .... omissis
- all?articolo 4 (Liste elettorali) il comma 2 viene modificato come segue ... omissis ?2-Ogni lista sar? composta da un minimo di 7 ad un massimo di 10 alunni del gruppo classe che ha elaborato il progetto, le liste dovranno esse miste, con un numero di ragazzi e ragazze libero, i candidati saranno elencati in ordine alfabetico.? ... omissis
- all?articolo 5 (Elezioni) i commi 8 e 9 vengono modificati come segue ... omissis ?8-Al termine delle votazioni si effettuer? lo scrutinio e si definiranno le graduatorie.
Nel Consiglio Comunale dei Ragazzi entreranno i sette candidati della lista vincente, i tre candidati con maggior numero di preferenze della lista seconda classificata e i due candidati che hanno ottenuto il numero maggiore di preferenze di ognuna delle altre liste.
9-In caso di parit? di voti tra le prime due liste entreranno nel Consiglio Comunale dei Ragazzi i candidati primi eletti in numero uguale.?

Visto l?art. 42 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000 e successive modifiche;

propone al Consiglio Comunale

1. di approvare le seguenti modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi, allegato al Regolamento per il decentramento amministrativo e la partecipazione:
- all?articolo 2 (Composizione e durata) il comma 1 viene modificato come segue ?1-Il Consiglio comunale dei ragazzi ? composto dal Sindaco in carica o da un suo delegato, da 7 rappresentanti della classe che ha stilato il progetto vincente, tre del secondo classificato e due per ogni altro progetto presentato alle elezioni.? .... omissis
- all?articolo 4 (Liste elettorali) il comma 2 viene modificato come segue ... omissis ?2-Ogni lista sar? composta da un minimo di 7 ad un massimo di 10 alunni del gruppo classe che ha elaborato il progetto, le liste dovranno esse miste, con un numero di ragazzi e ragazze libero, i candidati saranno elencati in ordine alfabetico.? ... omissis
- all?articolo 5 (Elezioni) i commi 8 e 9 vengono modificati come segue ... omissis ?8-Al termine delle votazioni si effettuer? lo scrutinio e si definiranno le graduatorie.
Nel Consiglio Comunale dei Ragazzi entreranno i sette candidati della lista vincente, i tre candidati con maggior numero di preferenze della lista seconda classificata e i due candidati che hanno ottenuto il numero maggiore di preferenze di ognuna delle altre liste.
9-In caso di parit? di voti tra le prime due liste entreranno nel Consiglio Comunale dei Ragazzi i candidati primi eletti in numero uguale.?






-
Deliberazione CC n. 52 del 24/10/2015 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI.




Il/La sottoscritto/a, Bruna Filippi, Amministratore, propone che il Consiglio Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Bruna Filippi







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione CC n. 52 del 24/10/2015 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI.

Udita la relazione del Sindaco Anna Rigazio che illustra la proposta relativa alla modifica del Regolamento del Consiglio dei Ragazzi per il cui testo integrale si rinvia alla registrazione audio della seduta.


Uditi gli interventi dell? Assessore Bruna Filippi, del Consigliere Comunale Giovanni Rocco Cena e dell? Assessore Gianni Castelli per i cui testi integrali si rinvia alla registrazione audio della seduta.

Si d? atto che per  il testo integrale degli interventi svolti durante la discussione di questo punto si rinvia alla registrazione audio della seduta.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


IL CONSIGLIO COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 12, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.








-
Deliberazione CC n. 52 del 24/10/2015


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________