Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DEL CONSIGLIO COMUNALE

N. 42 del 05/09/2015


OGGETTO: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L?ESERCIZIO FINANZIARIO 2015.


Il giorno 05/09/2015 alle ore 09.00 nella sala delle adunanze consiliari, previa convocazione individuale effettuata nei modi e termini di legge, si è riunito il Consiglio Comunale in sessione STRAORDINARIA D?URGE e in seduta pubblica di PRIMA convocazione.

All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Castelli Gianni
3) Bobba Roberto
4) Grigolo Emiliano
5) Autino Livio
6) Corgnati Giovanni
7) Cena Giovanni Rocco
8) Bertotto Stefano
9) Germano Livio
10) Civati Fernanda
1) Filippi Bruna
2) Beltrame Donatella
3) Saggio Claudia
Totale presenti 10Totale assenti 3



Assiste all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato, posto al n. 4 dell'ordine del giorno.

-
Deliberazione CC n. 42 del 05/09/2015 - PROPOSTA
OGGETTO: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L?ESERCIZIO FINANZIARIO 2015.

L?Amministratore competente;

 

Visto l?art. 175 ? comma 8 - del D. Lgs. N. 267/2000;

            Visto il vigente regolamento di contabilit? approvato con deliberazione C.C. n. 40 in data 27/11/2006 e successiva modifica C.C. n. 49 del 29/09/2012;

            Visti:

-          il Bilancio di Previsione per l?esercizio 2015, il Bilancio Pluriennale 2015-2017 e la Relazione Previsionale e Programmatica 2015-2017 (sia la versione autorizzatoria 267 che la versione conoscitiva 118)

-          il programma triennale dei lavori pubblici 2015-2017 ed elenco annuale 2015;

-    il piano di gestione comunale per l?esercizio finanziario 2015;


 

Considerato che:

?       il Consorzio dei Comuni per lo sviluppo del Vercellese, in liquidazione, ha comunicato che verr? inviata a questo Comune richiesta di pagamento per servizi svolti presso il canile consortile per un ammontare di circa 10.500 euro, e che questa spesa non era inizialmente prevista a bilancio;

?       al fine di consentire l?affidamento del servizio di doposcuola consentendo l?impegno della spesa complessivo occorre prevedere, in base ai calcoli dell?ufficio preposto, di integrare lo stanziamento inizialmente previsto di ulteriori 8.000 euro circa;

?       per poter completare l?intervento di manutenzione alle lampade di emergenza in dotazione agli immobili comunali occorre prevedere una integrazione agli stanziamenti iniziali di euro 6.000 circa;

?       alle maggiori spese sopra elencate si provvede mediante la presa d?atto di nuove e maggiori entrata gi? accertate e riscosse per complessivi euro 36.300;

?       il saldo positivo di maggiori entrate/spese (in particolare quota derivante da maggiori ricavi della raccolta differenziata) viene destinato ad incrementare lo stanziamento della spesa per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e in particolare per fare fronte alle spese di startup per la sperimentazione del servizio di raccolta puntuale;

  

Atteso che, alla luce di quanto sopra esposto, risulta necessario provvedere ad apportare le conseguenti variazioni agli stanziamenti di bilancio di previsione 2015, del Bilancio Pluriennale 2015-2017 e della Relazione Previsionale e Programmatica 2015-2017, e, ai soli fini conoscitivi del bilancio di previsione 2015-2017 dlgs 118/11, cos? come indicato negli allegati prospetti che fanno parte integrante e sostanziale della presente proposta di deliberazione;

 

           Dato atto che in seguito alla variazione di bilancio ? assicurato il mantenimento del pareggio finanziario e di tutti gli equilibri di bilancio e dei vincoli di finanza pubblica;

           

Visto il parere espresso in data 02/09/2015 dal Revisore dei Conti, incaricato con deliberazione C.C. n. 56 del 29/11/2014, ai sensi dell?art. 239, comma 1 lett. B), del D. Lgs. N. 267/2000;

 

propone al Consiglio Comunale:

 

1)      di apportare al bilancio di previsione per l?Esercizio finanziario 2015 le variazioni elencate nei prospetti che formano parte integrante della presente, per le motivazione espresse in premessa;

2)      di apportare le conseguenti variazioni al bilancio pluriennale ed alla relazione previsionale e programmatica 2015-2017, cos? come indicato negli allegati prospetti;

3)   di apportare, ai soli fini conoscitivi, le conseguenti variazioni al bilancio di previsione 2015/2017 dlgs 218/2011;

4)      di dare atto che a seguito delle variazioni riportate nel prospetto allegato verranno aggiornate, con apposito atto della Giunta Comunale, le dotazioni finanziarie assegnate ai competenti centri di responsabilit? con il PGC;

5)      di dare atto che a seguito della variazione di bilancio ? assicurato il mantenimento del pareggio finanziario e di tutti gli equilibri di bilancio.

 

 


-
Deliberazione CC n. 42 del 05/09/2015 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L?ESERCIZIO FINANZIARIO 2015.




Il/La sottoscritto/a, Livio Autino, Amministratore, propone che il Consiglio Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Livio Autino







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Alessandro Andreone




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità contabile, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione CC n. 42 del 05/09/2015 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L?ESERCIZIO FINANZIARIO 2015.

Udita la relazione dell?Assessore Livio Autino che illustra la variazione al bilancio di previsione 2015 e sofferma la propria attenzione sulle principali voci della spesa interessate dalla variazione (luci di emergenza, vigilanza, spese rifiuti) e precisa che tali maggiori spese sono finanziate con le maggiori entrate provenienti dalla raccolta differenziata.

Uditi gli interventi dei Consiglieri Comunali Giovanni Corganti, Gianni Castelli, Livio Germano e Rigazio Anna che sottolineano i vantaggi della raccolta differenziata che comincia a produrre i primi effetti virtuosi sul bilancio ed altri ne seguiranno ancora.

Udito l?intervento del Sindaco Anna Rigazio che preannuncia la convocazione di una pubblica Assemblea durante la quale verranno discussi tanti problemi emersi negli ultimi tempi.

Si d? atto che per i testi integrali degli interventi svolti durante la discussione  del presente punto si fa espresso rinvio alla registrazione audio della presente seduta.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


IL CONSIGLIO COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 10, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 10, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione CC n. 42 del 05/09/2015


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato