Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 72 del 07/07/2015


OGGETTO: ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI INTESA PER LA GESTIONE DELLA RISERVA MAB ?AREE PROTETTE DEL PO E DELLA COLLINA TORINESE E TERRITORI DI COLLINAPO?.


Il giorno 07/07/2015 alle ore 09.30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Filippi Bruna
3) Castelli Gianni
1) Autino Livio
2) Bertotto Stefano
Totale presenti 3Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 72 del 07/07/2015 - PROPOSTA
OGGETTO: ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI INTESA PER LA GESTIONE DELLA RISERVA MAB ?AREE PROTETTE DEL PO E DELLA COLLINA TORINESE E TERRITORI DI COLLINAPO?.

L?Amministratore competente

Premesso che:

?         E? sempre pi? urgente lavorare sull?integrazione tra tutela delle risorse naturali e sviluppo socio-economico di un territorio, nella convinzione che solo cos? si possano perseguire gli obiettivi di sostenibilit?;

?         Il Programma MAB ? un riconoscimento internazionale avviato dall?UNESCO negli anni ?70 allo scopo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e ridurre la perdita di biodiversit? attraverso programmi di ricerca;

?         Il provvedimento istitutivo delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese ? la Legge Regionale n. 19 del 29 giugno 2009 ?Testo unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversit??;

?        il Parco attribuisce alla conservazione e valorizzazione del patrimonio ambientale un valore strategico allo sviluppo e alla qualificazione del proprio territorio;

?         il Parco ? interessato a supportare attivit? di ricerca finalizzate alla individuazione di modelli gestionali e di governance per il territorio protetto e per i territori di CollinaPo e ha individuato tra i suoi obiettivi strategici quello di candidarsi a Riserva MAB ? Man and Biosphere - dell?UNESCO;

?         il marchio CollinaPo registrato come marchio collettivo nel 2012 costituisce il primo step per la messa in atto di un nuovo modello territoriale;

?       Il processo di candidatura a Riserva MAB rappresenta una delle azioni strategiche avviate dall?ente al fine di migliorare il modello gestionale del territorio protetto e della rete dei territori collegati, che viene inteso pertanto come uno strumento di azione e non come obiettivo finale, essendo questa legato pi? in generale all?azione di sviluppo legato al territorio e stabilito nelle linee guida e azioni definite dalla legislazione regionale e nazionale in materia di aree protette di tutela del territori;

?         il Parco costituisce un?area protetta di interesse in quanto collocata in un contesto ad alto grado di antropizzazione ma nel contempo caratterizzata da risorse naturali di estremo valore e inserito in un tessuto territoriale comprendente aree naturali,  rurali, urbane e periurbane ad alto valore paesaggistico, storico ed economico; 

?        il processo di Candidatura a Riserva MAB si sta concretizzando in termini di riscontri positivi ottenuti da parte delle autorit? competenti (tra i vari momenti di confronto, si citano l?incontro con il Ministero dell?Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare avvenuto a Roma, 16 febbraio 2015 e la partecipazione al 27 th Session of the MAB International Co-ordinating Council (ICC) a Parigi, 9 ? 12 giugno 2015);

?        il dossier di Candidatura curato da SITI, Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l?Innovazione, ente di ricerca con sede a Torino ? in fase di chiusura con consegna ufficiale prevista per settembre 2015;

 propone  alla Giunta Comunale

1.   quale  atto costitutivo di un partenariato esteso tra le amministrazioni del territorio e l?Ente diGestione delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese finalizzato all?adozione di una strategia territoriale, di approvare l?allegato protocollo d?intesa.


-
Deliberazione GC n. 72 del 07/07/2015 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI INTESA PER LA GESTIONE DELLA RISERVA MAB ?AREE PROTETTE DEL PO E DELLA COLLINA TORINESE E TERRITORI DI COLLINAPO?.




Il/La sottoscritto/a, Gianni Castelli, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Gianni Castelli







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Annunziata Gattaf?





-
Deliberazione GC n. 72 del 07/07/2015 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: ADOZIONE DEL PROTOCOLLO DI INTESA PER LA GESTIONE DELLA RISERVA MAB ?AREE PROTETTE DEL PO E DELLA COLLINA TORINESE E TERRITORI DI COLLINAPO?.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 3, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 72 del 07/07/2015


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato