Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 71 del 07/07/2015


OGGETTO: APPROVAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE.


Il giorno 07/07/2015 alle ore 09.30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Filippi Bruna
3) Bertotto Stefano
4) Castelli Gianni
1) Autino Livio
Totale presenti 4Totale assenti 1






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 71 del 07/07/2015 - PROPOSTA
OGGETTO: APPROVAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE.

L?Amministratore competente

Premesso che:

  •  con la Legge n. 15 del 04 marzo 2009 il Parlamento ha delegato il governo ad avviare un processo di legiferazione per la riforma della Pubblica Amministrazione;
  • uno degli atti fondamentali prodotti dal legislatore, in materia di ottimizzazione della produttivit? del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza della Pubblica Amministrazione, ? stato l?approvazione del decreto legislativo n. 150 del 27 ottobre 2009;
  • l?attuazione delle disposizioni del Decreto dovr? portare allo sviluppo di una cultura del merito e della valorizzazione delle qualit? del lavoro e della produttivit? del singolo e dell?intera Amministrazione, attraverso l?adozione di adeguati sistemi di valutazione della perfromance;
  • il suddetto decreto ha stabilito l?obbligo per i Comuni di regolamentare numerose materie in tema di premialit? e valutazione del personale;
        Viste le delibere CIVIT 88, 89, 104, 105, 110 e 112/2010;

 

Vista la deliberazione n. 73 del 22.05.2010 e ss.mm. con la quale la Giunta Comunale ha approvato il regolamento sull?ordinamento degli uffici e servizi per adeguarlo ai principi generali di cui al D. Lgs. n. 150/2009;

Vista la nuova metodologia di misurazione e valutazione delle performance dell?ente e individuale, adeguata ai sensi dell?art. 31 commi 2 e 3 del D.lgs 150/2009 e proposta dal Nucleo Indipendente di Valutazione come previsto dall?art. 7 comma 2 del decreto stesso;

Considerato che:

  Vista la metodologia sul sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale, allegato al presente atto, determinato tenendo conto dei suddetti indirizzi e delle modifiche normative intervenute sulla materia con particolare riferimento ai principi previsti dai titoli II e III del D. Lgs. n. 150/2009 ed inoltre che la misurazione della performance individuale dei responsabili incaricati di posizione organizzativa ? collegata:

a) al raggiungimento di specifici obiettivi individuali;

b) alla qualit? del contributo assicurato alla performance generale della struttura, alle competenze professionali e manageriali dimostrate;

c) alla capacit? di valutazione dei propri collaboratori;

la misurazione della performance individuale del personale non incaricato di posizione organizzativa ? invece collegata:

a) al raggiungimento di specifici obiettivi di gruppo o individuali;

b) alla qualit? del contributo assicurato alla performance dell?unit? organizzativa di appartenenza, alle competenze dimostrate ed ai comportamenti professionali e organizzativi.

Visto l?art. 10 ?comma 3- del CCNL 31.03.1999, che testualmente recita:

??L?importo della retribuzione di risultato varia da un minimo del 10% ad un massimo del 25% della retribuzione di posizione attribuita. Essa ? corrisposta a seguito di valutazione annuale.??

 Considerato che per rendere la distribuzione delle risorse adeguate ai criteri di equit? e del merito dimostrato e nel rispetto dell?art. 31 del D.lgs 150/2009, si prevede sia per i titolari di Posizione Organizzativa che per i dipendenti di individuare n. cinque fasce come di seguito specificato, nelle quali verranno collocati, a seguito di valutazione, tutti i dipendenti:

La fascia E corrisponde a valutazioni inferiori alla dimensione dell?adeguatezza: valutazioni inferiori al 70%.

La fascia D rappresenta la dimensione della prestazione adeguata: valutazioni maggiori o uguali al 70% e fino a 79,99%.

La fascia C ? associata a valutazioni comprese tra 80% e 89,99%.

La fascia B ? associata a valutazioni comprese tra 90% e 94,99%.

La fascia A rappresenta la fascia di merito alta: valutazioni maggiori o uguali al 95%.

Dato atto che la metodologia di cui trattasi ? stata oggetto di informazione alle Rappresentanze sindacali e che in data 30/06/2015 ? stato oggetto di discussione durante un incontro sovltosi presenti il Segretario Comunale e il Sindaco per il Comune di Cigliano, le RSU e il rappresentante della C.G.I.L. di Vercelli Sig. Quagliotti Luca;

Rilevato che ai  sensi degli artt. 2 e 45 del D.lgs 165/2001, rimane di competenza della contrattazione integrativa la determinazione degli effetti economici del sistema di valutazione sul personale dei livelli, pur nel rispetto dei vincoli di legge come esplicitati nell?art. 31 del D.lgs 150/2009 come sopra richiamato;

Per quanto sopra espresso:

propone alla Giunta Comunale

1.    di approvare la Metodologia di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale, allegato al presente atto, quale parte integrante e sostanziale, in quanto ritenuta adeguata alle prescrizioni e indirizzi di cui ai titoli II e III del D. Lgs. n. 150/2009;

2.    di determinare la percentuale di indennit? per la retribuzione del risultato alle posizioni organizzative, nella misura del 25% dell?indennit? di posizione a ciascuno attribuita con appositi provvedimenti sindacali;

 3.    di individuare ai sensi dell?art. 31 comma 2 del d.lgs 150/2009 le fasce di merito per la valutazione del personale dipendente e dei titolari di Posizione Organizzativa, come da prospetto in narrativa qui integralmente richiamato;

4.    di attribuire il risultato alle posizioni organizzative incaricate, a seguito della valutazione annuale da parte del Nucleo di Valutazione, secondo la seguente modalit?:

 FASCIA A :  25%

FASCIA B: il premio attribuito ? direttamente proporzionale al punteggio ottenuto

FASCIA C: il premio attribuito ? direttamente proporzionale al punteggio ottenuto

FASCIA D: il premio attribuito ? direttamente proporzionale al punteggio ottenuto

FASCIA E : 0%

5.    di demandare, ai sensi del Regolamento Uffici e Servizi, la valutazione delle performances individuali :

             -  ai Responsabili di P.O per quanto riguarda i dipendenti appartenenti alla rispettiva area

             - al N.I.V. per quanto riguarda il Personale titolare di Posizione  Organizzativa;

6.    di disporre che il Sistema adottato venga pubblicato sul sito istituzionale nel rispetto dei principi di trasparenza;

7. di dare atto che la metodologia di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale qui approvata sostituisce l?ALLEGATO 4 - METODOLOGIA PER LA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI del Regolamento per l?ordinamento generale degli uffici e dei servizi, approvato con G.C. n. 73/2010 e ss.mm., che rimane in vigore per quanto non incompatibile.



-
Deliberazione GC n. 71 del 07/07/2015 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: APPROVAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE.




Il/La sottoscritto/a, Anna Rigazio, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Anna Rigazio







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 71 del 07/07/2015 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: APPROVAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE ORGANIZZATIVA E INDIVIDUALE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.

Alle ore 10,00 esce dalla sala l?Assssore Stefano Bertotto: presenti n. 3.








-
Deliberazione GC n. 71 del 07/07/2015


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato