Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 55 del 06/06/2015


OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO PER L?ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI (ALLEGATO 3 - ARTICOLO 2).


Il giorno 06/06/2015 alle ore 10,30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Filippi Bruna
2) Autino Livio
3) Bertotto Stefano
1) Rigazio Anna
2) Castelli Gianni
Totale presenti 3Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Filippi Bruna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 55 del 06/06/2015 - PROPOSTA
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO PER L?ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI (ALLEGATO 3 - ARTICOLO 2).

L?Amministratore competente

Richiamata la deliberaizone della Giunta Comunale n. 73 del 22/05/2010 di approvazione del regolamento per l?ordinamento generale degli uffici e dei servizi e successive mdoficazioni;

Richiamato il particolare l?allegato 3 che disciplina la ripartizione e la liquidazione degli incentivi al personale incaricato dell?accertamento ICI e in modo specifico l?articolo 2 comma 2 il quale prevede che ?Nell?ambito del fondo stabilito annualmente dalla Giunta comunale, i coefficienti di ripartizione dell?incentivo saranno attribuiti ai componenti dell?Ufficio Tributi e tasse, nonch? al personale dell?Ente che partecipi all?attivit? di verifica e controllo di cui sopra, nell?ambito delle seguenti percentuali: a-responsabile del procedimento ed eventuale altro personale dell?Ufficio Tributi e tasse addetto all?accertamento fino all?80% da definirsi in base ai risultati ottenuti; b- fino al 20% da definirsi in base ai risultati ottenuti a collaboratori tecnici, se attivati ai fini degli accertamenti?;

Atteso che:
- le delegazioni sindacali hanno richiesto, nel corso dell?incontro del 11/05/2015, una modifica alla disciplina suddetta;
- la Giunta Comunale ha espresso parere favorevole invitando gli uffici interessati  a trovare un accordo fra di loro;
- in data 21/05/2015 si ? svolto un incontro con tutti gli uffici interessati dal quale ? emersa la seguente proposta di ripartizione dell?incentivo ICI dall?anno 2015:
Ufficio Tributi    70,60%
Ufficio Tecnico 17,65%
Uffico P.L.         11,75%
con la precisazione che nel caso in cui l?ufficio P.L. si avvalga dell?ufficio URP per redigere l?elenco di spedizione delle raccomandate il 2,00% dell?incentivo di pertinenza dell?ufficio notifiche verr? destinato all?ufficio URP;

Ritenuto pertanto procedere alla modifica dell?articolo 2, comma 2, dell?allegato 3 al regolamento per l?ordinamento generale degli uffiici e dei servizi;

Stante la competenza a deliberare ai sensi dell?art. 48 del T.U.EE.LL. (D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.);

propone alla Giunta Comunale

1) di modificare il comma 2 dell?articolo 2 dell?allegato 3 al regolamento per l?ordinamento generale degli uffiici e dei servizi come segue:
ARTICOLO 2 - Soggetti destinatari del fondo
?1. ...omossis ...
2. Nell?ambito del fondo stabilito annualmente dalla Giunta comunale, i coefficienti di ripartizione dell?incentivo saranno attribuiti ai componenti dell?Ufficio Tributi e tasse, nonch? al personale dell?Ente che partecipi all?attivit? di verifica e controllo di cui sopra, nell?ambito delle seguenti percentuali: a-responsabile del procedimento ed eventuale altro personale dell?Ufficio Tributi e tasse addetto all?accertamento fino al 70,60% da definirsi in base ai risultati ottenuti; b- fino al 17,65% da definirsi in base ai risultati ottenuti a collaboratori tecnici, se attivati ai fini degli accertamenti; c- fino al 11,75% da definirsi in base ai risultati ottenuti a collaboratori di polizia locale, se attivati ai fini delle notifiche.
 Nel caso in cui l?Ufficio di P.L. si avvalga dell?Ufficio URP per redigere l?elenco di spedizione delle raccomandate il 2,00% dell?incentivo di pertinenza dell?Ufficio Notifiche verr? destinato all?Ufficio URP
?;
3. ...omissis...?

Art.



-
Deliberazione GC n. 55 del 06/06/2015 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO PER L?ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI (ALLEGATO 3 - ARTICOLO 2).




Il/La sottoscritto/a, Livio Autino, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Livio Autino







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 55 del 06/06/2015 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: MODIFICA AL REGOLAMENTO PER L?ORDINAMENTO GENERALE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI (ALLEGATO 3 - ARTICOLO 2).

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 3, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 55 del 06/06/2015


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Filippi Bruna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________