Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 169 del 20/12/2014


OGGETTO: SEPARAZIONE CONSENSUALE, RICHIESTA CONGIUNTA DI SCIOGLIMENTO O DI CESSAZIONE DEGLI EFFETTI CIVILE DEL MATRIMONIO E MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI SEPARAZIONE O DI DIVORZIO INNANZI ALL?UFFICIALE DELLO STATO CIVILE. DETERMINAZIONE DEL DIRITTO FISSO DA ESIGERE DA PARTE DEL COMUNE.


Il giorno 20/12/2014 alle ore 11,45 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Filippi Bruna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
1) Bertotto Stefano
Totale presenti 4Totale assenti 1






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 169 del 20/12/2014 - PROPOSTA
OGGETTO: SEPARAZIONE CONSENSUALE, RICHIESTA CONGIUNTA DI SCIOGLIMENTO O DI CESSAZIONE DEGLI EFFETTI CIVILE DEL MATRIMONIO E MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI SEPARAZIONE O DI DIVORZIO INNANZI ALL?UFFICIALE DELLO STATO CIVILE. DETERMINAZIONE DEL DIRITTO FISSO DA ESIGERE DA PARTE DEL COMUNE.

L?Amministratore competente

Premesso che con Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito in Legge 10 novembre 2014, n. 162 recante ?Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell?arretrato in materia di processo civile? ? stata introdotta la possibilit? che sia la separazione consensuale che la cessazione degli effetti civili e lo scioglimento del matrimonio possano essere oggetto di una convenzione da stilarsi di fronte ad un avvocato o da rendersi di fronte al Sindaco in quanto Ufficiale di Stato Civile;

 Visto il 6? comma dell?art.12 del D.L. 132/2014 convertito in L. 162/2014 sopra citato che integra la tabella D) allegata alla legge 8 giugno 1962, n. 604 inserendo il punto 11 bis ?il diritto fisso da esigere da parte dei comuni all?atto della conclusione dell?accordo di separazione personale, ovvero di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonch? di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, ricevuto dall?ufficiale di stato civile del comune non pu? essere stabilito in misura superiore all?imposta fissa di bollo prevista per le pubblicazioni di matrimonio dall?articolo 4 della tabella allegato A) al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642?;

 Atteso che il valore attuale dell?imposta di bollo sopra citata ? fissato in ? 16,00;

 Ritenuto, pertanto necessario fissare l?ammontare del diritto fisso da esigere nella misura pari all?imposta di bollo in vigore, prevedendo automaticamente la rivalutazione in caso di modifica futura dell?importo stabilito per l?imposta di bollo di cui all?art. 4 tabella allegato A) al DPR 642/1972;

propone alla Giunta Comunale

 1)     Stabilire che il diritto fisso da esigere da parte del Comune all?atto della conclusione dell?accordo di separazione personale, ovvero di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonch? di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, ricevuto dall?ufficiale di stato civile ? pari all?imposta fissa di bollo prevista per le pubblicazioni di matrimonio dall?articolo 4 della tabella allegato A) al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642?;

2)     Stabilire, altres?, che in caso di rivalutazione dell?importo fissato per l?imposta di bollo di cui all?art. 4 tabella allegato A) al D.P.R. 642/1972 verr? automaticamente rivalutata la somma da esigere quale diritto fisso per le incombenze previste dall?art. 12 del D.L. 132/2014 convertito in Legge 162/2014;

3)     Dare atto che si accerter? il diritto in questione nella parte entrate del Bilancio, titolo III Categoria 1 risorsa 3001 ?Diritti di segreteria di pertinenza comunale?.


-
Deliberazione GC n. 169 del 20/12/2014 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: SEPARAZIONE CONSENSUALE, RICHIESTA CONGIUNTA DI SCIOGLIMENTO O DI CESSAZIONE DEGLI EFFETTI CIVILE DEL MATRIMONIO E MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI SEPARAZIONE O DI DIVORZIO INNANZI ALL?UFFICIALE DELLO STATO CIVILE. DETERMINAZIONE DEL DIRITTO FISSO DA ESIGERE DA PARTE DEL COMUNE.




Il/La sottoscritto/a, Anna Rigazio, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Anna Rigazio







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità contabile, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 169 del 20/12/2014 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: SEPARAZIONE CONSENSUALE, RICHIESTA CONGIUNTA DI SCIOGLIMENTO O DI CESSAZIONE DEGLI EFFETTI CIVILE DEL MATRIMONIO E MODIFICA DELLE CONDIZIONI DI SEPARAZIONE O DI DIVORZIO INNANZI ALL?UFFICIALE DELLO STATO CIVILE. DETERMINAZIONE DEL DIRITTO FISSO DA ESIGERE DA PARTE DEL COMUNE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 169 del 20/12/2014


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________