Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 43 del 03/04/2014


OGGETTO: RICOGNIZIONE DELLA PIANTA ORGANICA DEL PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2014/2016.


Il giorno 03/04/2014 alle ore 10,20 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Filippi Bruna
4) Cena Giovanni Rocco
1) Autino Livio
2) Castelli Gianni
3) Bertotto Stefano
Totale presenti 4Totale assenti 3






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 43 del 03/04/2014 - PROPOSTA
OGGETTO: RICOGNIZIONE DELLA PIANTA ORGANICA DEL PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2014/2016.

L?AMMINISTRATORE COMPETENTE

 

 Premesso;

che l?art 30 comma 1 della legge 449/97, stabilisce che le pubbliche amministrazioni, al fine di assicurare funzionalit? ed ottimizzazione delle risorse per il miglior funzionamento di servizi in relazione alle disponibilit? e del bilancio, provvedono alla programmazione triennale del fabbisogno del personale, comprensivo delle unit? di cui alla legge n. 68/99;

 

che l?art 6 del D. Lgs. n. 165/2001 prevede che alla ridefinizione degli uffici e delle dotazioni organiche si provveda periodicamente e, comunque, a scadenza triennale, e pi? specificatamente che le variazioni di dotazione organica gi? determinate approvate in coerenza con la programmazione triennale del fabbisogno del personale di cui all?art 39, legge 449/97 e con gli strumenti di programmazione economico finanziaria pluriennale;

 

che l?art 89 c. 5 del D. Lgs. n. 267/2000 stabilisce che gli enti locali territoriali nel rispetto dei principi fissati dalla stessa legge, provvedono alla determinazione delle proprie dotazioni organiche, nonch? all?organizzazione e gestione del personale nell?ambito della propria autonomia normativa ed organizzativa, con i soli limiti derivanti dalla capacit? di bilancio ed alle esigenze di servizio delle funzioni, dei servizi e dei compiti loro attribuiti;

 

che ai sensi dell?art 91 del D. Lgs. n. 267/2000 gli enti locali provvedono alla programmazione delle assunzioni adeguandosi ai principi della riduzione della spesa complessiva del personale;

 

Richiamato il  proprio precedente atto relativo all?organizzazione della struttura comunale e cio? la deliberazione della G.C. n. 41  del  14/07/2007 nonch? la programmazione del piano di fabbisogno di personale per il triennio 2013/2015 approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 45 del 13/6/2013;

 

Dato atto che:

-la rideterminazione della dotazione organica, prevista dall?art 6 del  D. Lgs n. 165/2001, ? un atto di pianificazione che, sulla base degli obiettivi dell?azione amministrativa e della complessiva analisi dei compiti istituzionali, concorre alla definizione di un sistema efficace ed efficiente delle risorse complessive dell?ente;

 

-che la determinazione del fabbisogno quantitativo e qualitativo in servizio e perci? della consistenza della dotazione organica si ispira alla valorizzazione delle risorse umane disponibili, al miglioramento della produttivit? individuale e collettiva, a criteri di economicit? e funzionalit?;

 

Visto l?art 16 della legge 183/2011 che riscrivendo il contenuto dell?art 33 del D. Lgs 165/2001, ha posto come condizione preliminare all?effettuazione di personale o all?instaurazione di rapporti di lavoro con qualunque tipologia di contratto, la ricognizione  delle situazioni di soprannumero o di eccedenza del personale dipendente in servizio presso l?Ente;

 

Preso atto che ? stata effettuata la ricognizione di cui al sopra richiamato art 33 del D.Lgs 165/2001 e che non risultano, in relazione alle esigenze funzionali, eccedenze di personale nelle varie categorie e profili, che rendano necessarie l?attivazione delle procedure di mobilit? o di collocamento in disponibilit? di personale e che tale ricognizione ? stata recepita dalla Giunta Comunale con atto n. 95 del 29.10.2013;

 

Ritenuto inoltre che non sussistano eccedenze di personale valutate alla luce della situazione finanziaria dell?ente e che attuali risorse umane attualmente impiegate risultano indispensabili per assicurare il mantenimento degli standard attuali e che i processi di riorganizzazione e ottimizzazione gi? attuati (anche a fronte di una diminuzione del personale) sono stati improntati al raggiungimento della massima economicit?;

 

Considerato che:

tali disposizioni impongono all?Amministrazione comunale un?attenta analisi della propria struttura organizzativa al fine di renderla il pi? funzionale possibile ai programmi da realizzare nel corso del mandato amministrativo nell?ottica di contenimento della spesa imposta dalle norme;

 

Ritenuto opportuno che la Giunta, nell?ambito delle proprie specifiche competenze di attuazione degli indirizzi generali di governo, dia concrete indicazioni sulle modalit? di realizzazione degli obiettivi gestionali, nella consapevolezza che il comportamento dell?Amministrazione e dei soggetti che per essa operano, deve essere coerente con le funzioni ed i servizi assegnati allo stesso Ente, in conformit? ai generali ed irrinunciabili canoni di buona amministrazione e finalizzato a garantirne il corretto svolgimento, evitando effetti negativi sull?attivit? dell?Ente in termini di rallentamenti e inerzie delle procedure amministrative;

 

Visto il prospetto allegato nel quale ? riportato il modello di organizzazione dell?Ente;

 

PROPOPONE ALLA GIUNTA

 

1-Di approvare la ricognizione  dell?organizzazione del personale cos? come risulta dall?allegato A)

che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

 

2- Di approvare il seguente piano triennale per le assunzioni del personale anni 2014/2016:

 

Non ? prevista nessuna assunzione a tempo indeterminato salvo sostituire, entro i limiti previsti dalla legge, il personale che dovesse eventualmente cessare nel corso del triennio;

 

3- Di approvare il seguente piano delle assunzioni per l?anno 2014:

Non ? prevista nessuna assunzione a tempo indeterminato salvo sostituire, entro i limiti previsti dalla legge,

il personale che dovesse eventualmente cessare nel corso dell?anno.

In particolare si provveder? a sostituire tramite mobilit? fra Enti la dipendente  Sig.ra Gambardella Antonella che ha chiesto ed ottenuto il nulla osta al trasferimento presso il comune di Ravello con decorrenza presunta a partire dal 1 giugno 2014.

Nell?ottica di conseguire un risparmio della spesa  corrente e nel caso specifico  della spesa del personale, l?Amministrazione ritiene  opportuno assumere un dipendente di categoria C, a fronte della cessazione della suddetta dipendente inquadrata nella Cat. giuridca D1, posizione economica D4

 

4-Di demandare a successivi atti di gestione i provvedimenti organizzativi conseguenti.

 

5-Di dare mandato al Segretario Comunale per l?attivazione delle procedure selettive che si renderanno eventualmente necessarie.

 

6-Di comunicare il presente atto alle OO.SS..


-
Deliberazione GC n. 43 del 03/04/2014 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: RICOGNIZIONE DELLA PIANTA ORGANICA DEL PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2014/2016.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 43 del 03/04/2014 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: RICOGNIZIONE DELLA PIANTA ORGANICA DEL PERSONALE - APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2014/2016.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 43 del 03/04/2014


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato