Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 101 del 29/10/2013


OGGETTO: CONVENZIONE AI SENSI DELLA L.R. 19 DEL 06/08/2007 CON LA SOCIETA? DI COMMITTENZA REGIONE PIEMONTE S.P.A. PER L?ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI. ADESIONE.


Il giorno 29/10/2013 alle ore 11,30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Castelli Gianni
3) Filippi Bruna
4) Cena Giovanni Rocco
1) Rigazio Anna
2) Autino Livio
3) Bertotto Stefano
Totale presenti 4Totale assenti 3






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 101 del 29/10/2013 - PROPOSTA
OGGETTO: CONVENZIONE AI SENSI DELLA L.R. 19 DEL 06/08/2007 CON LA SOCIETA? DI COMMITTENZA REGIONE PIEMONTE S.P.A. PER L?ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI. ADESIONE.

L?Amministratore competente

 

Premesso che:

 

    l?art. 11 della direttiva 2004/18/CE, stabilisce che ?gli Stati membri possono prevedere la possibilit? per le amministrazione aggiudicatrici di acquistare lavori, forniture e/o servizi facendo ricorso ad una centrale di committenza?;

­ -   l?art. 33 del D.Lgs. 163/2006, Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture emanato in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE, attribuisce alle stazioni appaltanti e agli enti aggiudicatori la possibilit? di acquisire lavori, servizi e forniture facendo ricorso a centrali di committenza;

-    la Legge finanziaria per l?anno 2007 (L. 27/12/2006 n? 296, comma 455), conformemente a quanto stabilito dai principi e dalle norme del diritto comunitario ai fini del contenimento e della razionalizzazione della spesa per l?acquisto di beni e servizi, prevede che le Regioni possano costituire centrali di acquisto che operino quali centrali di committenza, in conformit? anche al dettato dell?art. 3 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., in favore delle amministrazioni ed enti  regionali, degli enti locali, degli enti del Servizio Sanitario Nazionale e delle altre pubbliche amministrazioni aventi sede nel medesimo territorio;

-    con la L.R. 19 del 6/8/2007, la Regione Piemonte ha promosso la costituzione della Societ? di Committenza Regione Piemonte S.p.A. (S.C.R. Piemonte S.p.A.), con il compito di ottimizzare le procedure di scelta degli appaltatori pubblici nelle materie di interesse regionale, con particolare riferimento ai settori delle grandi infrastrutture, dei trasporti e dell?edilizia sanitaria;

-    l?art. 3 comma 1 lett. b) della citata L.R. 19 del 6/8/2007, individua i soggetti che hanno facolt? di ricorrere ad S.C.R. Piemonte S.p.A. sulla base di apposite convenzioni, tra cui gli enti locali;

 

Rilevato che:

    la S.C.R. Piemonte S.p.A. effettua procedure di gara al fine di acquisire beni e servizi nelle materie assegnategli all?interno del documento di programmazione di cui all?art. 6 della L.R. 19/2007, sottoscrivendo convenzioni con le ditte che risulteranno aggiudicatarie;

- questo Ente potr? aderire a tali convenzioni attraverso l?emissione di ordinativi di fornitura;

 

Visto lo schema di convenzione allegato alla presente deliberazione;

 

propone alla Giunta Comunale

 

1)    di aderire alla ?Convenzione con la Societ? di Committenza Regione Piemonte S.p.A. per l?acquisizione di beni e servizi?, allegata al presente provvedimento per farne parte integrante e sostanziale, autorizzando il Sindaco alla sottoscrizione della stessa;

2)    di dare atto che l?adesione alle singole convenzioni attivate da S.C.R. - Piemonte S.p.A. per l?acquisizione di beni e servizi, avverr? mediante specifici provvedimenti (ordinativi di fornitura) adottati dal Responsabile del Servizio interessato, nell?ambito delle proprie funzioni, nel rispetto dei principi di economicit? e di efficacia dell?azione pubblica, nonch? di razionalizzazione della spesa;

3)    di dare atto che il presente provvedimento non comporta oneri per il Comune.

 


-
Deliberazione GC n. 101 del 29/10/2013 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: CONVENZIONE AI SENSI DELLA L.R. 19 DEL 06/08/2007 CON LA SOCIETA? DI COMMITTENZA REGIONE PIEMONTE S.P.A. PER L?ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI. ADESIONE.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 101 del 29/10/2013 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: CONVENZIONE AI SENSI DELLA L.R. 19 DEL 06/08/2007 CON LA SOCIETA? DI COMMITTENZA REGIONE PIEMONTE S.P.A. PER L?ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI. ADESIONE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 101 del 29/10/2013


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato