Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 26 del 06/04/2013


OGGETTO: RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012.


Il giorno 06/04/2013 alle ore 10,00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Cena Giovanni Rocco
7) Bertotto Stefano
Totale presenti 7Totale assenti 0






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 26 del 06/04/2013 - PROPOSTA
OGGETTO: RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012.

            L?Amministratore competente

 

           Visto l?art. 151 - comma 6 ? del Decreto Legislativo n. 267 del 18.08.2000 il quale stabilisce che al rendiconto ? allegata una relazione illustrativa della giunta che esprime le valutazioni di efficacia dell?azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti;

 

            Visto altres? l?art. 227 dello stesso D. Lgs. sopra richiamato il quale prevede, fra gli allegati al rendiconto, la relazione dell?organo esecutivo di cui all?articolo suddetto;

 

            Visto il Bilancio preventivo per l?esercizio 2012 ed il Conto reso dal Tesoriere, con tutte le carte giustificative nonch? gli atti che al conto stesso si riferiscono;

 

propone alla Giunta comunale

 

?         di rassegnare l?allegata relazione illustrativa al Rendiconto della Gestione dell?Esercizio 2012;

?         di dare atto che le entrate stanziate in bilancio furono riscosse, ad eccezione di ? 778.559,13 che sono state rinviate a residui attivi per motivi contabili;

?         di dare atto che, passando alla parte passiva, tutte le spese si mantennero nei limiti del Bilancio, eccezion fatta per quelle effettuate mediante variazioni di bilancio eseguite nei modi di legge;

?         di dare atto che vi sono spese impegnate entro il termine dell?esercizio e non soddisfatte, per le quali si debbono conservare a residui passivi per ? 933.775,73 avendo per alcune rinviato il pagamento per ragioni contabili;

?         di riconoscere che si ? usata tutta la parsimonia voluta nelle spese e queste furono effettuate in conformit? alle vigenti disposizioni, come risulta dalle rispettive pratiche e dai documenti annessi ai mandati di pagamento;

?         di dare atto che il funzionamento dei servizi pubblici in genere non ha evidenziato notevoli lacune cos? da non cagionare lamentele alcune, gli addetti ai servizi comunali hanno svolto con scrupolosit? e rendimento le proprie mansioni;

?         di dare atto altres? che sono stati eliminati residui attivi per ? 141.768,47 e sono stati eliminati residui passivi per ? 159.326,16;

?         di dare atto che sono stati riaccertati residui attivi per ? 2.898.782,37 e residui passivi per ? 6.471.375,25

?         di dare atto della coerenza delle previsioni definitive iscritte nel conto con le deliberazioni di variazioni adottate durante l?esercizio e con i documenti giustificativi allegati alle stesse;

?         di dare atto che, alla data attuale, non esistono debiti fuori bilancio;

?         di dare atto della verifica dell?attuazione dei programmi pianificati con la relazione previsionale e programmatica allegata al Bilancio di previsione 2012 come modificati nel corso dell?esercizio 2012 con apposite variazioni di Bilancio, cos? come risulta da apposita scheda che fa parte integrante dell?allegata relazione;

?         di mettere a disposizione dei Consiglieri lo schema di rendiconto ed i relativi allegati cos? come previsto dal vigente regolamento di contabilit?.

 


-
Deliberazione GC n. 26 del 06/04/2013 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Alessandro Andreone




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità contabile, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 26 del 06/04/2013 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 26 del 06/04/2013


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato