logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 5 del 19/01/2013


OGGETTO: CONTRIBUTI REGIONALI PER IL SOSTEGNO ALLA RETE DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA: INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITA? DI EROGAZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI CONVENZIONE CON IL MICRO NIDO ?IL BRUCO MELA?.


Il giorno 19/01/2013 alle ore 10.00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Nicolotti Valentino
7) Bertotto Stefano
Totale presenti 7Totale assenti 0






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 5 del 19/01/2013 - PROPOSTA
OGGETTO: CONTRIBUTI REGIONALI PER IL SOSTEGNO ALLA RETE DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA: INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITA? DI EROGAZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI CONVENZIONE CON IL MICRO NIDO ?IL BRUCO MELA?.

      L?Amministratore competente

        

           Premesso che:

-         il Comune di Cigliano ? privo di asilo nido comunale, ma che sul territorio esiste un micro nido, denominato ?IL BRUCO MELA,  a gestione privata in locali di propriet? comunale concessi ad uso vincolato a micro nido;

-         il suddetto micro nido svolge un servizio di pubblica utilit?;

-        questa Amministrazione intende inoltrare domanda, ai sensi della deliberazione della Giunta Regionale n. 12-4884 del 07/11/2012 per poter usufruire dei contributi previsti per il sostegno alla rete dei servizi per la pirma infanzia;

-         con D.D. n. 294/DB1906 del 29/11/2012 sono state approvato le modalit? di accesso a favoree dei Comuni per il sostegno alla rete dei servizi per la prima infanzia, sia pubblici che privati;

                                   

Dato atto che, ai sensi della citata deliberazione della Giunta Regionale n. 12-4884 del 07/11/2012 e D.D. n. 294/DB1906 del 29/11/2012 occorre ora procedere all?individuazione delle modalit? di utilizzo dei fondi regionali ed all?approvazione di uno schema di convenzione, da stipulare tra il Comune e i servizi per la prima infanzia privati, disciplinante le modalit? attuative di sostegno alle famiglie;

 

Ritenuto procedere all?utilizzazione dei fondi, se assegnati dalla Regione Piemonte, attraverso l?assegnazione diretta alle famiglie che usufruiscono del servizio di micro nido privato per pervenire in tal modo di fatto alla riduzione documentata delle rette applicate al momento della scadenza del bando;

 

propone alla Giunta Comunale:

 

1.      di stabilire che i fondi della Regione Piemonte, se assegnati ai sensi  deliberazione della Giunta Regionale n. n. 12-4884 del 07/11/2012 e D.D. n. 294/DB1906 del 29/11/2012, per il sostegno alla rete dei servizi per la prima infanzia, sia pubblici che privati,  saranno utilizzati attraverso l?assegnazione diretta alle famiglie per pervenire in tal modo di fatto alla riduzione documentata delle rette pagate dalle famiglie e applicate al momento della scadenza del bando;

2.    di stabilire che le quote di riduzione degli oneri a carico delle famiglie saranno differenziate in base al reddito del nucleo familiare e alla frequenza e il beneficio interesser? tutti i minori iscritti al micro nido privato, secondo il seguente criterio:

      -       una quota parti al 70% del contributo assegnato a questo Comune verr? ripartito in base al reddito tenendo conto delle fasce ISEE approvate con deliberazione della Giunta Comunale n. 101 del 18/08/2012;

      - le eventuali economie e la restante quota del 30% del contributo assegnato al Comune di Cigliano verr? ripartita tenendo conto della frequenza;

3.    di approvare l?allegato schema di convenzione da stipulare con il micro nido ?IL BRUCO MELA?, sito in Cigliano e gestito dalla VITA Coop. Sociale di Saluggia, disciplinante l?impiego del contributo regionale suddetto;

4.  di demandare al Responsabile del Servizio interessato, attraverso successivi atti, le modalit? operative per l?assegnazione dei contributi alle famiglie.



-
Deliberazione GC n. 5 del 19/01/2013 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: CONTRIBUTI REGIONALI PER IL SOSTEGNO ALLA RETE DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA: INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITA? DI EROGAZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI CONVENZIONE CON IL MICRO NIDO ?IL BRUCO MELA?.




Il/La sottoscritto/a, Anna Rigazio, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Anna Rigazio







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 5 del 19/01/2013 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: CONTRIBUTI REGIONALI PER IL SOSTEGNO ALLA RETE DEI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA: INDIVIDUAZIONE DELLE MODALITA? DI EROGAZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI CONVENZIONE CON IL MICRO NIDO ?IL BRUCO MELA?.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 5 del 19/01/2013


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato