logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 4 del 19/01/2013


OGGETTO: AMMINISTRAZIONE APERTA: MODALITA? ATTUATIVE A FAR DATA DAL 01/01/2013.


Il giorno 19/01/2013 alle ore 10,00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Nicolotti Valentino
7) Bertotto Stefano
Totale presenti 7Totale assenti 0






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 4 del 19/01/2013 - PROPOSTA
OGGETTO: AMMINISTRAZIONE APERTA: MODALITA? ATTUATIVE A FAR DATA DAL 01/01/2013.

L?Amministratore competente

 

Premesso che:

-       la Legge 7 agosto 1990 n. 241, agli articoli 22 e seguenti, disciplina le specifiche fattispecie del diritto di accesso ai documenti amministrativi;

-       il D. Lgs. n. 150/2009 d? evoluzione al concetto di trasparenza intesa come accessibilit? totale delle informazioni concernenti ogni aspetto dell?organizzazione, degli indicatori relativi agli andamenti gestionali e all?utilizzo delle risorse per il perseguimento delle funzioni istituzionali, dei risultati dell?attivit? di misurazione e valutazione;

-       l?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito in Legge n. 134/2012 ha ulteriormente ampliato la trasparenza introducendo il concetto di ?Amministrazione aperta?;

 

Considerato che l?art. 18 sopra richiamato prevede che:

-       la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e l?attribuzione dei corrispettivi e dei compensi a persone, professionisti, imprese ed enti privati e comunque di vantaggi economici di qualunque genere, sono soggetti alla pubblicit? sulla rete internet;

-       sul sito internet devono essere indicati: a) il nome dell?impresa o altro soggetto beneficiario ed i suoi dati fiscali; b) l?importo; c) la norma o il titolo a base dell?attribuzione; d) l?ufficio e il funzionario o dirigente responsabile del relativo procedimento amministrativo; e) la modalit? di individuazione del beneficiario; f) il link al progetto selezionato, al curriculum del soggetto incaricato, nonch? al contratto e capitolato delle prestazione, fornitura o servizio;

-       le suddette informazioni devono essere riportate con link ben visibile nella homepage del sito, nell?ambito dei dati della sezione ?Trasparenza, valutazione e merito? e devono essere resi di facile consultazione, accessibili ai motori di ricerca ed in formato tabellare aperto che ne consente l?esportazione, il trattamento e il riuso;

-       a decorrere dal 1? gennaio 2013, per le concessioni di vantaggi economici successivi all?entrata in vigore del suddetto decreto-legge, la pubblicazione dei dati sopra previsti costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell?anno solare;

-       l?eventuale omissione o incompletezza della pubblicazione ? rilevata d?ufficio dagli organi dirigenziali e di controllo, sotto la propria diretta responsabilit? amministrativa, patrimoniale e contabile per l?indebita concessione o attribuzione  del beneficio economico;

-       la mancata, incompleta o ritardata pubblicazione ? altres? rilevabile dal destinatario della prevista concessione o attribuzione e da chiunque altro abbia interesse, anche ai fini del risarcimento del danno da ritardo da parte dell?amministrazione;

 

Atteso che:

-       non ? ancora stato adottato il previsto regolamento volto a disciplinare le modalit? di pubblicazione dei dati suddetti anche sul portale nazionale della trasparenza;

-       la Civit con deliberazione n. 35/2012 ha espresso l?avviso che tutte le amministrazioni centrali, regionali e locali, le aziende speciali e le societ? in house sono tenute a decorrere dal 1? gennaio 2013 a dare piena attuazione alle previsioni di cui all?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito con modificazioni in L. n. 134/2012;

 

Ritenuto adempiere all?obbligo di pubblicazione richiesto dall?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito con modificazioni in L. n. 134/2012, a far data dal 01/01/2013, delle informazioni richieste sul portale del Comune al dominio www.cigliano.net nell?apposita sezione denominata ?Trasparenza, valutazione e merito? ? ?Amministrazione aperta? direttamente raggiungibile dalla home page del portale;

Ritenuto opportuno adottare, in attesa dell?emanazione del regolamento dal comma 6 dell?art. 18 del D.L. n. 83/2012 come convertito in L. n. 134/2012, le seguenti misure organizzative essenziali alla pubblicazione quali:

�� ubicazione dell?unit? ?Amministrazione aperta? all?interno della sezione ?Trasparenza, valutazione e merito? sul sito del Comune, dominio www.cigliano.net, con accesso diretto dalla Home Page e libero (senza necessit? di autenticazione) da parte dell?utente;

�� il dominio www.cigliano.net risiede su server terzi e pertanto i livelli di servizio saranno quelli normalmente assicurati per il portale web, secondo il contratto di assistenza e manutenzione in essere. Potranno pertanto verificarsi temporanee inaccessibilit? al dominio in corrispondenza, ad esempio, di interventi di manutenzione;

�� pubblicazione delle informazioni richieste dall?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito in L. n. 134/2012, con le caratteristiche di accessibilit? previste dalla norma stessa; in particolare le informazioni saranno pubblicate in formato tabellare aperto (Open data) con link al documento e in modo permanente;

�� il flusso di pubblicazione in ?Amministrazione aperta? sar? il seguente:

- la gestione ? affidata a tutti i Servizi comunali, ognuno per le rispettive competenze;

- dovranno essere pubblicate le informazioni previste dal comma 2 dell?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito in L. n. 134/2012, di tutte le concessioni di sovvenzioni, contributi, sussidi, ed ausili finanziari alle imprese e l?attribuzione dei corrispettivi e dei compensi a persone, professionisti, imprese ed enti privati e comunque di vantaggi economici di qualunque genere e di qualunque importo;

-       le informazioni e gli atti prodotti e gestiti dal sistema informativo interno e quindi, in generale, le determinazioni e i buoni d?ordine, verranno caricate sul portale o manualmente o tramite un flusso automatico;

-       la pubblicazione dei dati sopra previsti costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell?anno solare;

-       l?eventuale omissione o incompletezza della pubblicazione ? rilevata d?ufficio dagli organi dirigenziali e di controllo, sotto la propria diretta responsabilit? amministrativa, patrimoniale e contabile per l?indebita concessione o attribuzione  del beneficio economico;

- la mancata, incompleta o ritardata pubblicazione ? altres? rilevabile dal destinatario della prevista concessione o attribuzione e da chiunque altro abbia interesse, anche ai fini del risarcimento del danno da ritardo da parte dell?amministrazione;

- in caso di pubblicazione delle informazioni di concessione di sussidi, contributi ed ausili di natura socio-assistenziale a persone fisiche di importo complessivo non superiore a mille euro nel corso dell?anno solare, potranno essere pubblicati dati riepilogativi;

 

propone alla Giunta Comunale

 

1) adottare, dal 01/01/2013 e in attesa dell?emanazione del regolamento dal comma 6 dell?art. 18 del D.L. n. 83/2012 come convertito in L. n. 134/2012, le seguenti misure organizzative essenziali alla pubblicazione delle informazioni richieste dall?art. 18 stesso quali:

�� ubicazione dell?unit? ?Amministrazione aperta? all?interno della sezione ?Trasparenza, valutazione e merito? sul sito del Comune, dominio www.cigliano.net, con accesso diretto dalla Home Page e libero (senza necessit? di autenticazione) da parte dell?utente;

�� il dominio www.cigliano.net risiede su server terzi e pertanto i livelli di servizio saranno quelli normalmente assicurati per il portale web, secondo il contratto di assistenza e manutenzione in essere. Potranno pertanto verificarsi temporanee inaccessibilit? al dominio in corrispondenza, ad esempio, di interventi di manutenzione;

�� pubblicazione delle informazioni richieste dall?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito in L. n. 134/2012, con le caratteristiche di accessibilit? previste dalla norma stessa; in particolare le informazioni saranno pubblicate in formato tabellare aperto (Open data) con link al documento e in modo permanente;

�� il flusso di pubblicazione in ?Amministrazione aperta? sar? il seguente:

- la gestione ? affidata a tutti i Servizi comunali, ognuno per le rispettive competenze;

- dovranno essere pubblicate le informazioni previste dal comma 2 dell?art. 18 del D.L. n. 83/2012, convertito in L. n. 134/2012, di tutte le concessioni di sovvenzioni, contributi, sussidi, ed ausili finanziari alle imprese e l?attribuzione dei corrispettivi e dei compensi a persone, professionisti, imprese ed enti privati e comunque di vantaggi economici di qualunque genere e di qualunque importo;

-       le informazioni e gli atti prodotti e gestiti dal sistema informativo interno e quindi, in generale, le determinazioni e i buoni d?ordine, verranno caricate sul portale o manualmente o tramite un flusso automatico;

-  la pubblicazione dei dati sopra previsti costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell?anno solare;

-  l?eventuale omissione o incompletezza della pubblicazione ? rilevata d?ufficio dagli organi dirigenziali e di controllo, sotto la propria diretta responsabilit? amministrativa, patrimoniale e contabile per l?indebita concessione o attribuzione  del beneficio economico;

- la mancata, incompleta o ritardata pubblicazione ? altres? rilevabile dal destinatario della prevista concessione o attribuzione e da chiunque altro abbia interesse, anche ai fini del risarcimento del danno da ritardo da parte dell?amministrazione;

- in caso di pubblicazione delle informazioni di concessione di sussidi, contributi ed ausili di natura socio-assistenziale a persone fisiche di importo complessivo non superiore a mille euro nel corso dell?anno solare, potranno essere pubblicati dati riepilogativi.

 


-
Deliberazione GC n. 4 del 19/01/2013 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: AMMINISTRAZIONE APERTA: MODALITA? ATTUATIVE A FAR DATA DAL 01/01/2013.




Il/La sottoscritto/a, Valentino Nicolotti, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Valentino Nicolotti







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, e dell'art. 147-bis, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267 in data 18.08.2000, il RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica e alla regolarità e alla correttezza dell'azione amministrativa, in fase preventiva di formazione, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 4 del 19/01/2013 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: AMMINISTRAZIONE APERTA: MODALITA? ATTUATIVE A FAR DATA DAL 01/01/2013.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 4 del 19/01/2013


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________