logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 27 del 31/03/2012


OGGETTO: PROROGA ASSEGNAZIONE, PER EMERGENZA ABITATIVA, DI ALLOGGIO E.R.P. DI PROPRIETA? COMUNALE.


Il giorno 31/03/2012 alle ore 10,20 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Castelli Gianni
4) Filippi Bruna
5) Nicolotti Valentino
1) Autino Livio
2) Bertotto Stefano
Totale presenti 5Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 27 del 31/03/2012 - PROPOSTA
OGGETTO: PROROGA ASSEGNAZIONE, PER EMERGENZA ABITATIVA, DI ALLOGGIO E.R.P. DI PROPRIETA? COMUNALE.

 L?Amministratore competente;

 

            Premesso che:

- il Comune di Cigliano ? proprietario di un immobile, in Via Pietro Micca n. 1, costituito da n. 5 alloggi destinati ad Edilizia Residenziale Pubblica;

- la Legge Regionale n. 46 del 28/03/1995 e ss.mm., disciplinante le assegnazioni degli alloggi di E.R.P., prevede, all?art. 13, che i Comuni possano assegnare un?aliquota non eccedente il 50 per cento, arrotondata all?unit? superiore,  degli alloggi che si rendono disponibili su base annua per far fronte a specifiche e documentate situazioni di emergenza abitativa, quali pubbliche calamit?, sfratto, sistemazione profughi ecc.;

- in presenza di condizioni di particolare urgenza il Comune pu? procedere a sistemazioni provvisorie, stipulando con l?assegnatario una specifica convenzione a termine;

 

            Richiamate le proprie precedenti deliberazioni n. 110 del 29/10/2009, n. 52 del 10/04/2010, n. 131 del 04/11/2010, n. 43 del 19/03/2011 e n. 113 del 24/09/2011 con la quale veniva fornita assistenza alla Sig.ra  Pierantoni Arcangela, residente in Cigliano, mediante assegnazione in via temporanea e provvisoria, dell?alloggio sito nell?immobile di Via Pietro Micca n. 1 posto al piano terra (contraddistinto con la sigla A1);

 

Considerato che persiste una condizione di necessit? dell?assegnataria che ad oggi non consente a questa Amministrazione di privarla altres?  dell?alloggio assegnatole;

 

Ritenuto pertanto prorogare l?assegnazione sino al 31/12/2012 o comunque sino a nuova sistemazione, alle medesime condizioni stabilite con le sopra richiamate deliberazioni G.C. n. 110/2009, G.C. n. 52/2010, G.C. n. 131/2010, n. 43 del 19/03/2011 e n. 113 del 24/09/2011, di un alloggio sito nell?immobile di Via Pietro Micca n. 1 posto al piano terra (contraddistinto con la sigla A1) di mq. 78,55 composto da n. 3 vani abitabili, n. 1 cucina, n. 1 servizio igienico, n. 1 ripostiglio;

 

propone alla Giunta Comunale

 

1.    di prorogare l?assegnazione alla Signora Pierantoni Arcangela, in via temporanea e provvisoria, sino al 31/12/2012 o comunque sino a nuova sistemazione, dell?alloggio sito nell?immobile di Via Pietro Micca n. 1 posto al piano terra (contraddistinto con la sigla A1) di mq. 78,55 composto da n. 3 vani abitabili, n. 1 cucina, n. 1 servizio igienico, n. 1 ripostiglio;

2.    di dare atto che l?assegnazione avviene alle medesime condizioni stabilite nella sopra richiamata deliberazione G.C. n. 110/2009,  n. 52/2010, n. 131/2010, n. 43 del 19/03/2011 e n. 113 del 24/09/2011.

 


-
Deliberazione GC n. 27 del 31/03/2012 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: PROROGA ASSEGNAZIONE, PER EMERGENZA ABITATIVA, DI ALLOGGIO E.R.P. DI PROPRIETA? COMUNALE.




Il/La sottoscritto/a, Anna Rigazio, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Anna Rigazio







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 27 del 31/03/2012 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: PROROGA ASSEGNAZIONE, PER EMERGENZA ABITATIVA, DI ALLOGGIO E.R.P. DI PROPRIETA? COMUNALE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 27 del 31/03/2012


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________