logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 21 del 17/03/2012


OGGETTO: CRITERI PER L?ORGANIZZAZIONE DEL SOGGIORNO TERMALE ANNO 2012.


Il giorno 17/03/2012 alle ore 10.30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Castelli Gianni
4) Nicolotti Valentino
5) Bertotto Stefano
1) Autino Livio
2) Filippi Bruna
Totale presenti 5Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 21 del 17/03/2012 - PROPOSTA
OGGETTO: CRITERI PER L?ORGANIZZAZIONE DEL SOGGIORNO TERMALE ANNO 2012.

L?Amministratore competente

 

            Ravvisata l?opportunit? di offrire per l?anno 2012,  un soggiorno termale per le persone residenti nel Comune di Cigliano;

 

            Visto il D. L. 17.03.1995 n. 111, con cui ? stata data attuazione alla Direttiva CEE n. 90/314 che regolamenta la materia in tema di turismo;

 

            Ritenuto opportuno fissare i criteri per l?organizzazione del soggiorno come di seguito:

-          Localit? di svolgimento: Montecatini terme;

-          Periodo: seconda met? di aprile 2012;

-          Contributo a carico del Comune ? 20,00 per spesa di viaggio per ogni persona residente a Cigliano;

-          Possibilit? di partecipazione per i non residenti a prezzo intero anche quota trasporto;

-          Priorit? criteri valutazione proposte tour operator: gratuit? per accompagnatori di Cigliano del gruppo, attivit? integrative, assistenza medica, assicurazione, animazione, ecc.;

 

propone alla Giunta comunale:

 

1)        Di demandare al Responsabile del servizio interessato gli adempimenti necessari alla scelta del tour operator, del periodo di soggiorno e del trasporto;

2)        dare atto che allo stesso ? altres? demandata l?assunzione dei competenti impegni di spesa.

 


-
Deliberazione GC n. 21 del 17/03/2012 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: CRITERI PER L?ORGANIZZAZIONE DEL SOGGIORNO TERMALE ANNO 2012.




Il/La sottoscritto/a, Bruna Filippi, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Bruna Filippi







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità CONTABILE, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 21 del 17/03/2012 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: CRITERI PER L?ORGANIZZAZIONE DEL SOGGIORNO TERMALE ANNO 2012.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.



Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 21 del 17/03/2012


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________