logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 15 del 25/02/2012


OGGETTO: AUTORIZZAZIONE A STARE IN GIUDIZIO AVVERSO IL RICORSO PRESENTATO DAL SIG. CAISSOTTI MASSIMO ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE.


Il giorno 25/02/2012 alle ore 10,15 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
1) Nicolotti Valentino
2) Bertotto Stefano
Totale presenti 5Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 15 del 25/02/2012 - PROPOSTA
OGGETTO: AUTORIZZAZIONE A STARE IN GIUDIZIO AVVERSO IL RICORSO PRESENTATO DAL SIG. CAISSOTTI MASSIMO ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE.

L?Amministratore competente

Vista la sentenza del 10/10/1992 n. 11064 con la quale la Cassazione sostiene che la competenza a decidere l?instaurazione di un giudizio da parte di un Ente Locale o la resistenza in giudizio dello stesso Ente spetta alla Giunta Comunale;

Visti i ricorsi presentati in data 13 febbraio 2012 (prot. n. 1672, 1669, 1670, 1671, 1668) dal Sig. Caissotti Massimo avverso i seguenti  accertamenti emessi a suo carico da questo Comune per il recupero dell?I.C.I. dovuta:

 

Ravvisata la necessit? di costituirsi in giudizio poich? si ritiene che l?avviso di accertamento di cui sopra sia legittimo e fondato;

 

Ritenuto di conferire incarico per la gestione completa della costituzione in giudizio di primo grado avanti alla Commissione Tributaria Provinciale di Vercelli, ivi compresa la discussione dell?istanza cautelare e della controversia in pubblica udienza, all?Avv. Emanuele Carratta

 

Visto il  D.Lgs 546/1992;

 

Tutto ci? premesso,

 

propone alla Giunta Comunale

 

Di autorizzare il Sindaco pro-tempore del Comune di Cigliano a costituirsi in giudizio nei ricorsi presentati dal Sig. CAISSOTTI MASSIMO avverso i provvedimenti I.C.I. di cui in premessa;

 

di conferire incarico  per la gestione completa della costituzione in giudizio di primo grado avanti alla Commissione Tributaria Provinciale di Vercelli, ivi compresa la discussione dell?istanza cautelare della controversia in pubblica udienza, all?Avv. Emanuele Carratta (C.F.:CRRMNL77D15E506U ? P.IVA 00461190753), con domicilio in Vercelli, al Corso Fiume n. 5/b, presso lo studio dell?avvocato Pigino Mauro.

 


-
Deliberazione GC n. 15 del 25/02/2012 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: AUTORIZZAZIONE A STARE IN GIUDIZIO AVVERSO IL RICORSO PRESENTATO DAL SIG. CAISSOTTI MASSIMO ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 15 del 25/02/2012 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: AUTORIZZAZIONE A STARE IN GIUDIZIO AVVERSO IL RICORSO PRESENTATO DAL SIG. CAISSOTTI MASSIMO ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 15 del 25/02/2012


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________