logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DEL CONSIGLIO COMUNALE

N. 61 del 22/12/2011


OGGETTO: PROGETTO URBANO DI COORDINAMENTO - AMBITO DI TRASFORMAZIONE APT2. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO.


Il giorno 22/12/2011 alle ore 21.00 nella sala delle adunanze consiliari, previa convocazione individuale effettuata nei modi e termini di legge, si è riunito il Consiglio Comunale in sessione STRAORDINARIA e in seduta pubblica di PRIMA convocazione.

All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Castelli Gianni
3) Filippi Bruna
4) Cena Giovanni Rocco
5) Andreone Federica
6) Rigazio Anna
7) Grigolo Emiliano
8) Nicolotti Valentino
9) Savio Giovanni
10) Bono Giovanni
11) Autino Livio
12) Bobba Stefano
13) Scavarda Claudia Maria
14) Campanella Paolo
15) Barcotti Davide
16) Regis Cristiana
1) Vercellone Eliana
Totale presenti 16Totale assenti 1



Assiste all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato, posto al n. 4 dell'ordine del giorno.
Assiste alla seduta l'Assessore esterno Sig. Bertotto Stefano.

-
Deliberazione CC n. 61 del 22/12/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: PROGETTO URBANO DI COORDINAMENTO - AMBITO DI TRASFORMAZIONE APT2. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO.

L?Amministratore competente

 

Richiamati:

-          il Decreto Legislativo n. 114 del 31/03/1998 recante ?Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell?articolo 4, comma 4, della legge 15/03/1997 n. 59?;

-          la L.R. 12/11/1999 n. 28 (Disciplina, sviluppo ed incentivazione del commercio in Piemonte, in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 114);

-          la L.R. n. 10 del 06/07/2005 (Disposizioni urgenti in materia di procedimenti ai sensi dell?articolo 9 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114 - riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell?articolo 4, comma 4, della legge 15/03/1997 n. 59);

-          la deliberazione del Consiglio regionale n. 563-13414 del 29/10/1999 (Indirizzi generali e criteri di programmazione urbanistica per l?insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa, in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 114) con la quale sono stati approvati gli indirizzi generali ed i criteri di programmazione urbanistica per l?insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa;

-          la deliberazione del Consiglio regionale n. 347-42514 del 23/12/2003 recante modifiche ed integrazioni all?allegato A) alla DCR n. 563-13414 del 29/10/1999 per l?ottimizzazione dell?azione regionale di indirizzo ai comuni rispetto alle scelte di programmazione commerciale;

-          la deliberazione del Consiglio regionale n. 59-10831 del 24/03/2006 di modifica ed integrazioni all?allegato A alla deliberazione del Consiglio regionale n. 563-13414 del 29/10/1999, come modificato dall?allegato A alla deliberazione del Consiglio regionale n. 347-42514 del 23/12/2003;

-     l?articolo 20 delle Norme di attuazione del vigente P.R.G.C. il quale definisce finalit?, procedure                      e contenuti del Progetto Urbano di Coordinamento nell?ambito degli strumenti di indirizzo e di coordinamento dell?attuazione operativa del Piano;

 

Considerato che:

-   Il Comune di Cigliano con deliberazione C.C. N. 4 del 25.01.2007 ha provveduto all?approvazione dei criteri comunali di individuazione degli addensamenti e delle localizzazioni commerciali;

-  Il Comune di Cigliano con deliberazione C.C. N. 42 del 25/10/2007 ha adottato la variante generale del P.R.G.C. con il recepimento degli indirizzi e criteri di programmazione commerciale;

-     La Regione Piemonte con D.G.R. N. 9-910 del 03.11.2010 ha approvato la variante generale del P.R.G.C.;

- Il Comune di Cigliano con deliberazione del C.C. n. 50 del 25.11.2010 approvava i criteri  commerciali per la nuova individuazione della localizzazione L2 da realizzarsi nell?area individuata, all?interno del P.R.G.C. con la sigla APT2;

- con Determinazione del responsabile del Servizio Tecnico n. 75 del 17/08/2011 veniva conferito incarico all?architetto Toselli Tullio dell?Arkistudio s.r.l. di Vercelli per la redazione del Progetto Urbano di Coordinamento dell?ambito di trasformazione APT2;

 

Dato atto che:

-          In data 30.11.2011 al numero 12046 del registro generale del protocollo comunale veniva depositati gli elaborati progettuali costituenti il progetto definitivo relativo al Piano Urbano di Coordinamento denominato APT, redatti dall?Architetto Toselli Tullio di  Arkistudio Societ? di progettazione S.r, costituito dai seguenti elaborati:

 

A Relazione Illustrativa

P1 Individuazione dell?Ambito di trasformazione su stralcio tavola di P.R.G.C.

P2 Reti ed infrastrutture presenti nel quadrante nord ? est del centro abitato

P3 Il sistema della mobilit? in coerenza con la tavola Pg1 del P.R.G.C.

P4  Planimetria di progetto: usi privati ed usi pubblici su base tav P3 del P.R.G.C.

P5 Planimetria di Progetto: proposta di definizione delle aree VS di primo livello

P6 Qualificazione del sistema degli spazi pubblici

P7 Classi di esigenze e strategie progettuali per le aree di uso pubblico

P8 Schema delle infrastrutture a rete

P9 Attuazione degli interventi di trasformazione: individuazione degli Strumenti Urbanistici Esecutivi

P10 Individuazione del P.U.C. e dei S.U.E. su planimetria catastale

 

Ritenuto di procedere all?approvazione del progetto Urbano di Coordinamento  Ambito di trasformazione APT2

 

Visti gli elaborati predisposti da Arkistudio Societ? di progettazione S.r.l. e sopra analiticamente elencati;

propone al Consiglio Comunale:

1)      Di approvare il progetto definitivo per la realizzazione del Progetto Urbano di Coordinamento in ambito APT2 composto dai seguenti elaborati predisposti  dall?Architetto Toselli Tullio di Arkistudio Societ? di progettazione S.r.:

 

A Relazione Illustrativa

P1 Individuazione dell?Ambito di trasformazione su stralcio tavola di P.R.G.C.

P2 Reti ed infrastrutture presenti nel quadrante nord ? est del centro abitato

P3 Il sistema della mobilit? in coerenza con la tavola Pg1 del P.R.G.C.

P4  Planimetria di progetto: usi privati ed usi pubblici su base tav P3 del P.R.G.C.

P5 Planimetria di Progetto: proposta di definizione delle aree VS di primo livello

P6 Qualificazione del sistema degli spazi pubblici

P7 Classi di esigenze e strategie progettuali per le aree di uso pubblico

P8 Schema delle infrastrutture a rete

P9 Attuazione degli interventi di trasformazione: individuazione degli Strumenti Urbanistici Esecutivi

P10 Individuazione del P.U.C. e dei S.U.E. su planimetria catastale


-
Deliberazione CC n. 61 del 22/12/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: PROGETTO URBANO DI COORDINAMENTO - AMBITO DI TRASFORMAZIONE APT2. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che il Consiglio Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Annunziata Gattaf?





-
Deliberazione CC n. 61 del 22/12/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: PROGETTO URBANO DI COORDINAMENTO - AMBITO DI TRASFORMAZIONE APT2. APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO.

Udita l?introduzione del Sindaco - Giovanni Corgnati - per la quale si fa espresso rinvio alla registrazione audio della seduta.

 

Udita la relazione dell? arch.Toselli con la quale illustra il progetto urbano di coordinamento (apt2) e per la quale si fa espresso rinvio alla registrazione audio della seduta.

 

Uditi gli interventi del Consigliere Campanella (che chiede di verbalizzare che alle ore 9,30 di stamattina su intranet non erano ancora disponibi i documenti i relativi alla proposta della presente deliberazione), Barcotti, Bobba (che alle ore 22,30 esce dall?aula in quanto interessato e non partecipa, pertanto, alla votazione) ed Autino che preannuncia la propria astensione in quanto, per motivi personali, non ha potuto approfondire i contenuti dl progetto).

 

 

Successivamente il Presidente indice la votazione.


IL CONSIGLIO COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 10, contrari 2 (SCAVARDA e BARCOTTI) e astenuti 3 (REGIS, CAMPANELLA ed AUTINO) espressi in forma palese;

D E L I B E R A

1)      Di approvare il progetto definitivo per la realizzazione del Progetto Urbano di Coordinamento in ambito APT2 composto dai seguenti elaborati predisposti  dall?Architetto Toselli Tullio di Arkistudio Societ? di progettazione S.r.:

 

A Relazione Illustrativa

P1 Individuazione dell?Ambito di trasformazione su stralcio tavola di P.R.G.C.

P2 Reti ed infrastrutture presenti nel quadrante nord ? est del centro abitato

P3 Il sistema della mobilit? in coerenza con la tavola Pg1 del P.R.G.C.

P4  Planimetria di progetto: usi privati ed usi pubblici su base tav P3 del P.R.G.C.

P5 Planimetria di Progetto: proposta di definizione delle aree VS di primo livello

P6 Qualificazione del sistema degli spazi pubblici

P7 Classi di esigenze e strategie progettuali per le aree di uso pubblico

P8 Schema delle infrastrutture a rete

P9 Attuazione degli interventi di trasformazione: individuazione degli Strumenti Urbanistici Esecutivi

P10 Individuazione del P.U.C. e dei S.U.E. su planimetria catastale

 

 








-
Deliberazione CC n. 61 del 22/12/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________