logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 151 del 10/12/2011


OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA TARGHETTA DELLA NUMERAZIONE CIVICA ESTERNA A CARICO DEL PROPRIETARIO DELL?IMMOBILE.


Il giorno 10/12/2011 alle ore 10.30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Rigazio Anna
2) Autino Livio
3) Castelli Gianni
4) Nicolotti Valentino
1) Corgnati Giovanni
2) Filippi Bruna
3) Bertotto Stefano
Totale presenti 4Totale assenti 3






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Rigazio Anna assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 151 del 10/12/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA TARGHETTA DELLA NUMERAZIONE CIVICA ESTERNA A CARICO DEL PROPRIETARIO DELL?IMMOBILE.

L?Amministratore competente

Premesso che:

secondo gli artt. 42 e 43 del  del D.P.R 223/ 1989 che recitano:

1.     Le porte e gli altri accessi dall?area di circolazione all?interno dei fabbricati di qualsiasi genere devono essere provvisti di appositi numeri da indicarsi su targhe di materiale resistente.

2.     L?obbligo della numerazione si estende anche internamente ai fabbricati per gli accessi che immettono nelle abitazioni o in ambienti destinati all?esercizio di attivit? professionali, commerciali e simili.

3.     La numerazione degli accessi, sia esterni sia interni, deve essere effettuata in conformit? alle norme stabilite dall?Istituto centrale di statistica in occasione dell?ultimo censimento generale della popolazione e alle successive eventuali determinazioni dell?Istituto stesso.

4.     Gli obblighi di cui all?art. 42 devono essere adempiuti non appena ultimata la costruzione del fabbricato.

5.     A costruzione ultimata e comunque prima che il fabbricato possa essere occupato, il proprietario deve presentare al comune apposita domanda per ottenere sia l?indicazione del numero civico, sia il permesso di abitabilit? se trattasi di fabbricato ad uso di abitazione, ovvero di agibilit? se trattasi di fabbricato destinato ad altro uso.

6.     Con la domanda di cui al comma 2 il proprietario del fabbricato deve chiedere, occorrendo, anche la determinazione dei criteri per l?indicazione della numerazione interna da effettuarsi a cura del proprietario stesso. Qualora l?indicazione della numerazione interna non venga effettuata dal proprietario, vi provvede il comune addebitandogli la relativa spesa.

7.     La domanda deve essere presentata mediante modello conforme all?apposito esemplare predisposto dall?Istituto centrale di statistica. In essa inoltre dovr? essere indicato il numero totale degli accessi, individuati secondo quanto prescritto nel comma 3 dell?art. 42.

- l?Ufficio Statistica presso l?Anagrafe provvede all?assegnazione del numero civico ad ogni abitazione di nuova costruzione  o di nuove porte di accesso aperte  all?area di circolazione ;

Ritenuto di:

- fornire direttamente ai richiedenti il materiale occorrente per la numerazione civica esterna, al fine di assicurare l?uniformit? su tutto il territorio comunale e anche per rendere maggiormente efficiente il procedimento di attribuzione della numerazione civica;

- avvalersi della facolt?, a norma dell?art. 10 - ultimo comma - della Legge 1228/1954, di porre a carico del proprietario dell?immobile il costo della targhetta della numerazione civica esterna;

- determinare pertanto la quota di rimborso spese per numeri civici da porre a carico dei proprietari richiedenti in ? 10,00;

propone alla Giunta Comunale

1) di avvalersi della facolt?, a norma dell?art. 10 - ultimo comma - della Legge 1228/1954, di porre a carico del proprietario dell?immobile il costo della targhetta della numerazione civica esterna,

2) di determinare pertanto la quota di rimborso spese per numeri civici da porre a carico dei proprietari richiedenti in ? 10,00.

 

 


-
Deliberazione GC n. 151 del 10/12/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA TARGHETTA DELLA NUMERAZIONE CIVICA ESTERNA A CARICO DEL PROPRIETARIO DELL?IMMOBILE.




Il/La sottoscritto/a, Gianni Castelli, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Gianni Castelli







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità CONTABILE, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 151 del 10/12/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA TARGHETTA DELLA NUMERAZIONE CIVICA ESTERNA A CARICO DEL PROPRIETARIO DELL?IMMOBILE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 151 del 10/12/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Rigazio Anna

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________