logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 135 del 12/11/2011


OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER IL BANDO PER L?ASSUNZIONE DI UN VIGILE URBANO.


Il giorno 12/11/2011 alle ore 10.00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Nicolotti Valentino
1) Bertotto Stefano
Totale presenti 6Totale assenti 1






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 135 del 12/11/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER IL BANDO PER L?ASSUNZIONE DI UN VIGILE URBANO.

L?Amministratore competente

 

PREMESSO:

?                     che l?art. 39 della L. 27.12.97, n. 449 e l?art. 6 del D. LGS. n. 29/93, come sostituito dall?art. 5 del D. LGS. n. 80/98, prescrivono la necessit? della programmazione triennale del fabbisogno di personale nelle variazioni delle dotazioni organiche;

?                     che le disposizioni dell?art. 39 della L. n. 449/97 e dell?art. 5 del D. LGS. n. 80/98 sono confluite nell?art. 6 del T.U. approvato con D. LGS. 30.03.01, n. 165;

?                     che al sensi dell?art. 91 del D. Lgs. 18.08.00, n. 267 ?Gli enti locali adeguano i propri ordinamenti ai principi di funzionalit? e di ottimizzazione delle risorse per il migliore funzionamento dei servizi compatibilmente con le disponibilit? finanziarie e di bilancio. Gli organi di vertice delle amministrazioni locali sono tenuti alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, finalizzata alla riduzione programmata delle spese di personale.?

?                     che la legge 448 del dicembre 2001 ha introdotto il comma 20 bis al suddetto articolo 39, che prevede che gli Enti Locali programmano le loro politiche di assunzione adeguandosi ai principi di riduzione complessiva della spesa di personale, realizzando le assunzioni anche mediante l?incremento della quota di personale ad orario ridotto o con altre tipologie contrattuali flessibili;

?                     che l?articolo 19, comma 8 della Legge 448/2001 dispone che gli organi di revisione contabile degli enti Locali accertano che i documenti di programmazione del fabbisogno di personale siano improntati al rispetto del principio di riduzione complessiva delle spese e che eventuali deroghe a tale principio siano analiticamente motivate;

 

RICHIAMATO il Decreto Legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito in legge 6 agosto 2008, n. 133, nelle parti inerenti la programmazione dei fabbisogni di personale, la rideterminazione delle dotazioni organiche, nonch? i principi di contenimento delle spese;

 

RICHIAMATA la propria deliberazione n. 71 del 24/05/2011 di accettazione dimissioni volontarie del dipendente sig. Pasteris Emiliano appartenente alla Categoria C3;

 

EVIDENZIATO che ? necessario procedere urgentemente alla copertura del posto resosi vacante in quanto trattasi di servizio indispensabile per l?ente;

 

VISTO l?articolo 30 della legge 165/2001 e il quale prevede il passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse e l?articoli 73 e 75 del vigente regolamento di Organizzazione degli uffici e servizi che prevede la possibilit? per il Comune di procede ad assunzioni di personale tramite l?utilizzo della mobilit?;

 

Dato atto che il ricorso  all?istituto della mobilit? volontaria tra enti esperito in esecuzione della determinazione  del Segretario Comunale n.13 del 05/03/2011 non ha dato esito positivo non essendo stata presentata nessuna domanda che rispondesse ai requisiti previsti nel bando; 

 

VISTO che questo ente non ? dissestato n? strutturalmente deficitario;

 

RICHIAMATA la propria precedente deliberazione n. 14  del 19/02/2011 con la quale ? stato approvato il programma delle assunzioni del personale per il triennio 2011/2013;

 

DATO ATTO che viene rispettato il disposto del c. 562 dell?art. unico della L. 27.12.06, n. 296 (Legge finanziaria 2007) in quanto la spesa di personale nel 2011 non sar? superiore al corrispondente ammontare dell?anno 2004;

 

DATO ATTO che la spesa del personale ? inferiore  al 40% del totale della spesa corrente e quindi ben la di sotto del limite massimo previsto dalla legge;

 

DATO ATTO che la mobilit? obbligatoria esperita ai sensi dell? art.7 della legge 3/03 ha dato esito negativo avendo   provveduto a notificare alla Regione Piemonte la vacanza di un posto di collaboratore - cat. C1 ? figura professionale: agente Polizia Municipale  ;

 

DATO ATTO che  anche Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Funzione Pubblica non ? pervenuta alcuna segnalazione in merito;

 

VISTE le ulteriori modifiche apportate all?articolo 1 ? comma 557, della legge n. 296 del 2006 l?abrogazione del comma 562 -articolo 1 -comma 562 intervenute con il decreto legge n. 78 del 31 maggio 2010 convertito nella legge 122/10;

 

Visto, in particolare, l?art.14, comma 9 del D.L. 78/2010 convertito nella legge 122/2010;

 

Dato atto che le sezioni riunite della Corte dei Conti con la delibera n.3 del 25/1/2011 hanno chiarito che le regole sul turn over (ed in particolare il limite del 20%) non si applicano agli enti non soggetti al patto di stabilit? come il Comune di Cigliano

 

ACQUISITI i pareri favorevoli espressi dal segretario comunale e dal responsabile del servizio finanziario ai sensi dell?art. 49 del T.U.E.L..

 

propone alla Giunta Comunale

 

 

1.        DI ASSUMERE, con decorrenza posteriore al 31/12/2011, un agente di polizia municipale  in sostituzione del Sig. Pasteris Emiliano collocato a riposo a partire dal 1/9/2011;

 

2.        DI DEMANDARE al Segretario Generale, in qualit? di responsabile del personale, gli ulteriori adempimenti compreso quello relativo all?approvazione e pubblicazione del bando di concorso pubblico per titoli ed esami;

 

3.        DI DARE ATTO che il presente provvedimento rientra nelle previsioni contenute nel programma delle assunzioni del personale per il triennio 2011/2013 approvato con la deliberazione n. 14 del 19/02/2011

 

4.        DI DARE ATTO  che  le sezioni riunite della Corte dei Conti con la delibera n.3 del 25/1/2011 hanno chiarito che le regole sul turn over (ed in particolare il limite del 20%) non si applicano agli enti non soggetti al patto di stabilit? come il Comune di Cigliano;

 

5.        DI DARE ATTO che gli oneri derivanti dal presente provvedimento trovano copertura nel bilancio pluriennale 2011/2012/2013.

 


-
Deliberazione GC n. 135 del 12/11/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER IL BANDO PER L?ASSUNZIONE DI UN VIGILE URBANO.




Il/La sottoscritto/a, Valentino Nicolotti, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Valentino Nicolotti







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca





-
Deliberazione GC n. 135 del 12/11/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER IL BANDO PER L?ASSUNZIONE DI UN VIGILE URBANO.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 6, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 135 del 12/11/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA il ____________________ ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________