logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 72 del 30/05/2011


OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER L?APPALTO DELLA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU TERRENI DI PROPRIETA? COMUNALE E SITI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CIGLIANO.


Il giorno 30/05/2011 alle ore 10,30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Nicolotti Valentino
5) Bertotto Stefano
1) Castelli Gianni
2) Filippi Bruna
Totale presenti 5Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 72 del 30/05/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER L?APPALTO DELLA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU TERRENI DI PROPRIETA? COMUNALE E SITI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CIGLIANO.

L?AMMINISTRATORE COMPETENTE

 

Atteso che Il Comune di Cigliano intende affidare in appalto la costruzione, nonch? le successive attivit? di gestione e manutenzione, di un impianto fotovoltaico, di tipologia fissa a terra, del tipo ?non integrato?, da realizzarsi su area di propriet? comunale di circa 32.000 mq. di superficie sita in Strada Margone, classificata a norma del vigente strumento urbanistico come ex estrattiva, ad uso industriale, ancorch? con destinazione limitata alla realizzazione di impianti fotovoltaici, meglio evidenziata nella planimetria che costituisce l?Allegato A al presente deliberazione;

Considerato che appare opportuno approvare gli indirizzi al competente Responsabile del Servizio Tecnico al fine di procedere al suddetto appalto per la costruzione, nonch? le successive attivit? di gestione e manutenzione, di un impianto fotovoltaico come di seguito:

A)      L?Impianto dovr? essere realizzato con modalit? tali da garantire al Comune di Cigliano (in quanto soggetto responsabile ai sensi dell?art. 3, paragrafo 1, lett. (s), del Decreto Ministeriale l?attribuzione di una delle tariffe incentivanti (?Tariffa Incentivante?) previste dal Decreto Ministeriale 5 maggio 2011 emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell?Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 109 del 12 maggio 2011 (?Decreto Ministeriale?);

B)        Oggetto del presente bando dovranno essere le seguenti attivit?:

1-la fornitura ?chiavi in mano? dell?Impianto, completo di ogni componente, attrezzatura, nonch? della linea di connessione alla rete di trasmissione nazionale, di impianto di videosorveglianza accessibile via web, di recinzione di altezza non inferiore a metri 1,80 (uno virgola ottanta), di sistema di lettura dei dati della produzione accessibile via web. La fornitura comprende: (i) la progettazione preliminare ed esecutiva; (ii) la produzione dei disegni ?as built?; (iii) la gestione ? a cura e spese dell?aggiudicataria ? dei procedimenti finalizzati all?ottenimento dei permessi necessari alla costruzione e conduzione dell?Impianto, ivi incluso il procedimento relativo alla costruzione delle opere necessarie alla connessione dell?Impianto alla rete elettrica nazionale e l?espletamento ? in nome e per conto dell?Ente Appaltante ? di tutte le formalit? necessarie all?ottenimento della Tariffa Incentivante in relazione all?Impianto.

2-L?attivit? di manutenzione ?full service? dell?Impianto per un periodo pari a 20 (venti) anni a partire dalla entrata in esercizio dell?Impianto (come definita dall?art. 3, paragrafo 1, lett. (c) del Decreto Ministeriale - di seguito ?Entrata in Esercizio?). Per manutenzione si intendono tutti i servizi che si rendono necessari al fine di assicurare la corretta ed efficiente gestione dell?Impianto in condizioni di ordinaria operativit? dell?Impianto stesso; in generale indica le attivit? di assistenza, gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria dell?Impianto, le parti di ricambio e le attivit? di telecontrollo dello stesso. L?attivit? comprende la gestione dell?Impianto e l?erogazione del servizio di guardiania e vigilanza, fatta salva l?ipotesi di dismissione o vendita dell?impianto da parte del Comune (tutte le attivit? previste dal presente punto (b) sono congiuntamente indicate di seguito come ?Servizi Accessori?).

3-   Lo smantellamento di tutto l?Impianto ed il contestuale ripristino dello stato dei luoghi, al termine della vita economica dello stesso, fissata in anni 20 (venti) dall?Entrata in Esercizio, fatta salva la facolt? dell?Ente Appaltante di rinunciarvi nel caso in cui dovesse avere interesse a mantenere in esercizio l?Impianto alla scadenza del predetto periodo ventennale. Il corrispettivo previsto per lo smantellamento dell?Impianto verr? corrisposto a seguito di ricezione della relativa fattura che potr? essere emessa solo a seguito della ricevimento della comunicazione scritta con cui l?Ente Appaltante avr? formalmente richiesto di procedere allo smantellamento dell?Impianto.

C)  Importo presunto dell?investimento ? di ? 2.700.000,00,oltre ad ? 50.000,00/anno per un totale complessivo di ? 3.700.000,00 oltre iva nella misura di legge;

D)  L?Impianto dovr? avere una potenza nominale pari a 980 kWp, con una tolleranza sulla potenza pari a ?2% e dovr? essere costruito in maniera tale da soddisfare tutti i requisiti tecnici previsti dal Decreto Ministeriale e che siano applicabili all?Impianto;

E)Procedura di selezione dovr? essere ad evidenza pubblica e precisamente:

procedura: aperta ai sensi dell?art. 3, art. 55 del D. Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i

     criterio: offerta economicamente pi? vantaggiosa ai sensi dell?articolo 83 del D. Lgs. n. 163/06 .

PROPONE ALLA GIUNTA COMUNALE

Di approvare gli indirizzi per il  competente Responsabile del Servizio Tecnico al fine di procedere all?appalto per la costruzione, nonch? le successive attivit? di gestione e manutenzione, di un impianto fotovoltaico come seguito indicato:

A)L?Impianto dovr? essere realizzato con modalit? tali da garantire al Comune di Cigliano (in quanto soggetto responsabile ai sensi dell?art. 3, paragrafo 1, lett. (s), del Decreto Ministeriale l?attribuzione di una delle tariffe incentivanti (?Tariffa Incentivante?) previste dal Decreto Ministeriale 5 maggio 2011 emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell?Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 109 del 12 maggio 2011 (?Decreto Ministeriale?);

B Oggetto del presente bando sono quindi le seguenti attivit?:

1-la fornitura ?chiavi in mano? dell?Impianto, completo di ogni componente, attrezzatura, nonch? della linea di connessione alla rete di trasmissione nazionale, di impianto di videosorveglianza accessibile via web, di recinzione di altezza non inferiore a metri 1,80 (uno virgola ottanta), di sistema di lettura dei dati della produzione accessibile via web. La fornitura comprende: (i) la progettazione preliminare ed esecutiva; (ii) la produzione dei disegni ?as built?; (iii) la gestione ? a cura e spese dell?aggiudicataria ? dei procedimenti finalizzati all?ottenimento dei permessi necessari alla costruzione e conduzione dell?Impianto, ivi incluso il procedimento relativo alla costruzione delle opere necessarie alla connessione dell?Impianto alla rete elettrica nazionale e l?espletamento ? in nome e per conto dell?Ente Appaltante ? di tutte le formalit? necessarie all?ottenimento della Tariffa Incentivante in relazione all?Impianto.

2-L?attivit? di manutenzione ?full service? dell?Impianto per un periodo pari a 20 (venti) anni a partire dalla entrata in esercizio dell?Impianto (come definita dall?art. 3, paragrafo 1, lett. (c) del Decreto Ministeriale - di seguito ?Entrata in Esercizio?). Per manutenzione si intendono tutti i servizi che si rendono necessari al fine di assicurare la corretta ed efficiente gestione dell?Impianto in condizioni di ordinaria operativit? dell?Impianto stesso; in generale indica le attivit? di assistenza, gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria dell?Impianto, le parti di ricambio e le attivit? di telecontrollo dello stesso. L?attivit? comprende la gestione dell?Impianto e l?erogazione del servizio di guardiania e vigilanza, fatta salva l?ipotesi di dismissione o vendita dell?impianto da parte del Comune (tutte le attivit? previste dal presente punto (b) sono congiuntamente indicate di seguito come ?Servizi Accessori?).

3Lo smantellamento di tutto l?Impianto ed il contestuale ripristino dello stato dei luoghi, al termine della vita economica dello stesso, fissata in anni 20 (venti) dall?Entrata in Esercizio, fatta salva la facolt? dell?Ente Appaltante di rinunciarvi nel caso in cui dovesse avere interesse a mantenere in esercizio l?Impianto alla scadenza del predetto periodo ventennale. Il corrispettivo previsto per lo smantellamento dell?Impianto verr? corrisposto a seguito di ricezione della relativa fattura che potr? essere emessa solo a seguito della ricevimento della comunicazione scritta con cui l?Ente Appaltante avr? formalmente richiesto di procedere allo smantellamento dell?Impianto.

C)Importo presunto dell?investimento ? di ? 2.700.000,00,oltre ad ? 50.000,00/anno per un totale complessivo di ? 3.700.000,00 oltre iva nella misura di legge;

D)L?Impianto dovr? avere una potenza nominale pari a 980 kWp, con una tolleranza sulla potenza pari a ?2% e dovr? essere costruito in maniera tale da soddisfare tutti i requisiti tecnici previsti dal Decreto Ministeriale e che siano applicabili all?Impianto;

E)  Procedura di selezione dovr? essere ad evidenza pubblica e precisamente 

procedura: aperta ai sensi dell?art. 3, art. 55 del D. Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i

criterio: offerta economicamente pi? vantaggiosa ai sensi dell?articolo 83 del D. Lgs. n. 163/06 .


-
Deliberazione GC n. 72 del 30/05/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER L?APPALTO DELLA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU TERRENI DI PROPRIETA? COMUNALE E SITI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CIGLIANO.




Il/La sottoscritto/a, Giovanni Corgnati, Amministratore, propone che la Giunta Comunale approvi la proposta di deliberazione sopra esposta.

L'AMMINISTRATORE COMPETENTE
F.to Giovanni Corgnati







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Pier Felice Comoglio





-
Deliberazione GC n. 72 del 30/05/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER L?APPALTO DELLA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU TERRENI DI PROPRIETA? COMUNALE E SITI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CIGLIANO.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 72 del 30/05/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato