logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 57 del 28/04/2011


OGGETTO: CONFERMA DELLA QUALIFICA DI ?LOCALE? ALLA MANIFESTAZIONE ?SAPORI D?AUTUNNO 19^ MOSTRA MERCATO - 27^ SAGRA DELLA CASTAGNATA?.


Il giorno 28/04/2011 alle ore 11.00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Filippi Bruna
4) Bertotto Stefano
1) Autino Livio
2) Castelli Gianni
3) Nicolotti Valentino
Totale presenti 4Totale assenti 3






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 57 del 28/04/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: CONFERMA DELLA QUALIFICA DI ?LOCALE? ALLA MANIFESTAZIONE ?SAPORI D?AUTUNNO 19^ MOSTRA MERCATO - 27^ SAGRA DELLA CASTAGNATA?.

Vista l?istanza presentata in data 26 aprile 2011 con la quale il Sig. MEDRI PIERO ? nella sua qualit?  di legale rappresentante dell?Associazione Nazionale Alpini Sezione di Vercelli ? Gruppo di Cigliano ? chiede il riconoscimento della qualifica locale per la seguente iniziativa fieristica:

DENOMINAZIONE:        ?SAPORI D?AUTUNNO? 19^ MOSTRA MERCATO ? 27^ SAGRA DELLA CASTAGNA ? che ha lo scopo di valorizzare il territorio e Prodotti tipici locali ed enogastronomici

DATA DI SVOLGIMENTO: ULTIMA DOMENICA DI OTTOBRE

TIPO DI MANIFESTAZIONE: MOSTRA MERCATO

PERIODICITA?: ANNUALE

SEDE DI SVOLGIMENTO: CIGLIANO ? CENTRO ABITATO

ORARIO: per operatori dalle ore 7,30 alle ore 19,30 ? per pubblico dalle ore 9,00 alle ore 18,00

            Richiamata la determinazione del Responsabile dei Servizi Economici n. 16 del 29 aprile 2009 con la quale era gi? stata riconosciuta la qualifica di ?locale? alla mostra mercato di cui sopra;

            Rilevato:

- che ? stata emanata la nuova disciplina regionale in materia di manifestazioni fieristiche, costituita dalla L.R. n. 31/08 e dalla D.G.R. applicativa n. 5-1086 del 18/2/09, che ha abrogato la precedente L.R. n. 47/87 ed introdotto sostanziali innovazioni rispetto alla previgente disciplina;

 - che, con riferimento ai nuovi criteri individuati per il rilascio del riconoscimento comunale, sussistono al riguardo gli elementi da tenere in considerazione al tal fine, in quanto la manifestazione riveste oggettiva validit? come fattore di rivitalizzazione del territorio ciglianese;

            Dato atto che:

1.     l?eventuale presenza di commercianti su aree pubbliche non potr? superare in ogni caso il 25% dell?area espositiva;

2.     Il soggetto organizzatore dovr? sottoscrivere impegno di garanzia dell?applicazione, nello svolgimento della manifestazione, di tutte le normative igienico sanitarie e di sicurezza ambientale e sul lavoro previste dalla leggi vigenti;

Precisato che:

- il Comune di Cigliano rester? estraneo a qualsiasi rapporto od obbligazione che si dovesse costituire tra il soggetto organizzatore e terzi e non assume, sotto qualsivoglia aspetto, responsabilit? alcuna in merito all?organizzazione ed allo svolgimento dell?iniziativa di cui trattasi, con particolare riferimento alla corretta collocazione degli espositori nei rispettivi ambiti;

- l?Amministrazione Comunale si riserva di provvedere a individuare, previa apposita consultazione con il soggetto organizzatore, un?area alternativa idonea per lo svolgimento della manifestazione in caso di eventi contingenti e/o ragioni di  superiore interesse pubblico che non ne consentano la regolare effettuazione;

- L?ente organizzatore si deve far carico direttamente e/o indirettamente dell?immediata pulizia del suolo e dello sgombero dei rifiuti di qualsiasi genere e provenienza connessi alla manifestazione in oggetto;

Richiamate la Legge Regionale n. 31 del 28.11.08  ?Promozione e sviluppo del sistema fieristico piemontese? e le disposizioni attuative di cui alla D.G.R. n. 5-1086 del 18/2/09;

 

Formula la seguente proposta di deliberazione

 

1.     di confermare la qualifica di ?locale? alla manifestazione di cui in premessa, avente le caratteristiche di ? mostra? mercato?, ai sensi e per gli effetti  dell?art. 5 della D.G.R. n. 5-1086 del 18/2/09, rilevando contestualmente che:

La manifestazione assume oggettiva validit? per la sua finalit? di promozione e valorizzazione del territorio comunale;

la provenienza degli espositori e dei visitatori deve essere essenzialmente riconducibile all?ambito territoriale interessato dalla manifestazione;

si potr? svolgere attivit? di vendita al minuto - con valenza non prevalente rispetto alle precipue finalit? di promozione e nel rispetto delle vigenti norme generali e settoriali nella fattispecie operanti;

l?eventuale presenza di commercianti su aree pubbliche non dovr? superer? in ogni caso il 25% dell?area espositiva;

il soggetto organizzatore avr? l?obbligo di garantire la conformit? delle attrezzature mobili che saranno installate in tale occasione alle norme nazionali e locali di igiene e sicurezza e prevenzione incendi e la prevalenza dell?attivit? di promozione rispetto a quella dell?eventuale vendita dei singoli prodotti esposti;

il soggetto organizzatore dovr? sottoscrivere impegno di garanzia dell?applicazione, nello svolgimento della manifestazione, di tutte le normative igienico sanitarie e di sicurezza ambientale e sul lavoro previste dalla leggi vigenti;

a cura del soggetto organizzatore dovr? essere adottato ogni adempimento necessario per la salvaguardia delle strutture pubbliche e private in genere, per evitare ogni intralcio e/o impedimento per le varie attivit? presenti nell?area interessata e per garantire altres? sia il transito, sia l?agevole accesso di eventuali mezzi di soccorso, sia l?incolumit? di residenti e/o visitatori;

entro l?orario indicato nell?istanza dovr? terminare l?attivit? espositiva e le operazioni di vendita e cessare qualsiasi suono parola o rumore diffuso per mezzi di riproduzione sonora; le aree interessate alla manifestazione dovranno comunque essere sgombrate entro l?orario di cui in premessa;

nelle ore di svolgimento della manifestazione dovranno comunque essere osservate scrupolosamente le norme che regolano la tutela della quiete pubblica, delle occupazioni e del riposo delle persone, nonch? quelle relative alla pulizia del suolo ed allo sgombero di rifiuti di qualsiasi genere e provenienza;

2.     di dare atto che l?Amministrazione Comunale si riserva di provvedere a individuare, previa apposita consultazione con il soggetto organizzatore, aree alternative idonee per lo svolgimento della manifestazione in caso di eventi contingenti e/o ragioni di superiore interesse pubblico che non ne consentano la regolare effettuazione;

3.     di precisare che il Comune di Cigliano rimarr? estraneo a qualsiasi rapporto od obbligazione che si dovesse costituire tra gli organizzatori della manifestazione e terzi e non assume sotto ogni aspetto responsabilit? alcuna in merito alla organizzazione e allo svolgimento della manifestazione medesima in particolare per quanto concerne la corretta collocazione dei posteggi e degli operatori interessati;

4.     di stabilire che il soggetto organizzatore dovr? provvedere, ad aree sgombre, alla immediata e integrale pulizia dei siti di svolgimento della manifestazione e al regolare sgombero dei rifiuti di qualunque genere e provenienza;

5.     di precisare che la presente deliberazione non esonera comunque il soggetto organizzatore da eventuali, ulteriori obblighi o adempimenti connessi a procedure autorizzative rientranti nelle competenze di altri uffici comunali e/o extracomunali, stabilendosi che il comune non assumer? responsabilit?, di qualsivoglia tipo e natura in merito.


-
Deliberazione GC n. 57 del 28/04/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: CONFERMA DELLA QUALIFICA DI ?LOCALE? ALLA MANIFESTAZIONE ?SAPORI D?AUTUNNO 19^ MOSTRA MERCATO - 27^ SAGRA DELLA CASTAGNATA?.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 57 del 28/04/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: CONFERMA DELLA QUALIFICA DI ?LOCALE? ALLA MANIFESTAZIONE ?SAPORI D?AUTUNNO 19^ MOSTRA MERCATO - 27^ SAGRA DELLA CASTAGNATA?.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 57 del 28/04/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________