logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 14 del 19/02/2011


OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2011/2013.


Il giorno 19/02/2011 alle ore 10,30 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Nicolotti Valentino
5) Bertotto Stefano
1) Castelli Gianni
2) Filippi Bruna
Totale presenti 5Totale assenti 2






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Michelangelo La Rocca, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 14 del 19/02/2011 - PROPOSTA
OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2011/2013.

Ricordata la vigente dotazione  organica approvata con propria deliberazione  n. 41  del  14/07/2007;

 

Richiamato l?art. 91 del D.Lg 267/2000 che  impone  all?amministrazione comunale di procedere alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, comprensivo delle unit? di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68, finalizzata alla riduzione programmata delle spese del personale;

 

Attesa la necessit? di procedere a tale programmazione  per il triennio 2011/2013 tenendo conto:

a)  dei vincoli di spesa e numerici derivanti dall?applicazione dell?art. 1, c. 562, della L. 27.12.2006, n. 296, che testualmente recita: ?Per gli enti non sottoposti alle regole del patto di stabilit? interno, le spese di personale, al lordo degli oneri riflessi a carico dell a amministrazioni e dell?IRAP, con esclusione degli oneri relativi ai rinnovi contrattuali, non devono superare il corrispondente ammontare dell?anno 2004. Gli enti di cui al primo periodo possono procedere all?assunzione di personale nel limite delle cessazioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato complessivamente intervenute nel precedente anno, ivi compreso il personale di cui al comma 558.?;

b)  della dinamica prevista delle cessazioni dal lavoro a tempo indeterminato;

c)  dei limiti imposti alle progressioni verticali, equiparate a nuove assunzioni, il cui numero, alla luce del parere del Consiglio di Stato n. 3556/2005 del 16.01.2005, non pu? superare il 50% dei posti di cui sia programmata la copertura;

d)  dell?opportunit? offerta di computare queste ultime, al solo fine di verificare il rispetto del limite di spesa, non per teste ma per costi del personale cessato dal servizio, come chiarito dal Ministero dell?Economia con nota prot. n. 0076037 del 29.05.2006;

e)  dell?interpretazione che esclude dall?equiparazione a nuove assunzioni ai fini del rispetto dei limiti di spesa le progressioni verticali all?interno delle categorie B e D (da B1 giuridico a B3 giuridico; da D1 giuridico a D3 giuridico);

f)  della possibilit? di conferire incarichi di mansioni superiori per la sostituzione di altri dipendenti assenti con diritto alla conservazione del posto per tutto il periodo di loro assenza, in luogo di progressioni verticali verso posti equivalenti appositamente istituiti, salvo comunque prevederle per la copertura dei posti di categoria superiore occupati dal dipendente assente quando poi si rendessero effettivamente vacanti;

g) degli obblighi imposti dalla L. 12.03.1999, n. 68, ?Norme per il diritto al lavoro dei disabili?;

h) di quanto previsto dal quarto comma dell?art. 4 della legge suddetta, in base al quale ?I lavoratori che divengono inabili allo svolgimento delle proprie mansioni in conseguenza di infortunio o malattia non possono essere computati nella quota di riserva di cui all?articolo 3 se hanno subito una riduzione della capacit? lavorativa inferiore al 60 per cento o, comunque, se sono divenuti inabili a causa dell?inadempimento da parte del datore di lavoro, accertato in sede giurisdizionale, delle norme in materia di sicurezza ed igiene del lavoro. Per i predetti lavoratori l?infortunio o la malattia non costituiscono giustificato motivo di licenziamento nel caso in cui essi possano essere adibiti a mansioni equivalenti ovvero, in mancanza, a mansioni inferiori. Nel caso di destinazione a mansioni inferiori essi hanno diritto alla conservazione del pi? favorevole trattamento corrispondente alle mansioni di provenienza. Qualora per i predetti lavoratori non sia possibile l?assegnazione a mansioni equivalenti o inferiori, gli stessi vengono avviati, dagli uffici competenti di cui all?articolo 6, comma 1, presso altra azienda, in attivit? compatibili con le residue capacit? lavorative, senza inserimento nella graduatoria di cui all?articolo 8.

 

 Evidenziato che nel 2010:

?         ha cessato dal servizio l?arch. Rabesco Danilo  per trasferimento volontario presso il comune di Borgaro Torinese;

?         che con propria deliberazione n. 144 del 11/12/2010  ? stato formulato un nulla osta alla richiesta di mobilit? della dott.ssa   Serena Andorno Cat C posizione economica C2 subordinando all?esito positivo della mobilit? in entrata presso questo Ente;

che in data 8/2/2011 il dipendente sig. Emiliano Pasteris ha presentato domanda per collocamento  dal 1 luglio 2011;

 

Verificato il rispetto del limite di cui all?art. 1, c. 562, della L. 27.12.2006, n. 296 (ammontare 2004 delle spese di personale, al lordo degli oneri riflessi a carico della amministrazioni e dell?IRAP, con esclusione degli oneri relativi ai rinnovi contrattuali);

 

Formula la seguente proposta di deliberazione:

 

 

1.    Di approvare il seguente piano triennale per le assunzioni del personale:

 

Anno 2011.

Sostituzione  con mobilit? da altro  Ente dell?Agente di Polizia Municipale sig.Pasteris Emiliano - di area vigilanza Cat. C - che ha presentato le dimissioni volontarie per collocamento riposo con decorrenza  1 luglio 2011 dando atto che in caso di esito negativo della procedura di mobilit? si provveder? a coprire tale posto bandendo un concorso pubblico;

    

Eventuale sostituzione con mobilit? da altro Ente della dipendente dott.ssa Andorno Serena ? Istruttore dei servizi al cittadino ed URP - che verr? eventualmente trasferita su sua richiesta presso il comune di Saluggia a condizione che abbia esito  positivo la mobilit? in entrata presso questo Ente;

 

Eventuale sostituzione del dipendente dr. Arch. Danilo Rabesco ? area tecnico manutentiva CAT D -, trasferito con mobilit? in data 1 giugno 2010 presso il comune di Borgaro Torinese, con una Convenzione con  altro Ente dando atto che:

in caso di esito negativo del tentativo di stipulare una convenzione si attiver? la procedura di mobilit? volontaria tra Enti;

in caso di esito negativo della procedura di mobilit? si provveder? a coprire tale posto bandendo un concorso pubblico;

 

 

Anno 2012.

Non ? prevista nessuna assunzione salvo sostituire il personale che dovesse eventualmente cessare nel corso dell?anno;

 

 

Anno 2013.

Non ? prevista nessuna assunzione salvo sostituire il personale che dovesse eventualmente cessare nel corso dell?anno

 

2.    Di comunicare il presente atto alle OO.SS.;

 

3.    Di dare mandato al segretario comunale, dell?attivazione delle procedure concorsuali.


-
Deliberazione GC n. 14 del 19/02/2011 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2011/2013.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Michelangelo La Rocca




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità CONTABILE, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 14 del 19/02/2011 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE PER LE ASSUNZIONI DEL PERSONALE 2011/2013.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 14 del 19/02/2011


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Michelangelo La Rocca





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________