logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 120 del 23/10/2010


OGGETTO: INTEGRAZIONE AL CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA SITA IN STRADA MARGONE.


Il giorno 23/10/2010 alle ore 11,00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Nicolotti Valentino
1) Bertotto Stefano
Totale presenti 6Totale assenti 1






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 120 del 23/10/2010 - PROPOSTA
OGGETTO: INTEGRAZIONE AL CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA SITA IN STRADA MARGONE.

Su proposta del Presidente;

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 67 del 08/05/2010, in esito alla procedura avviata con deliberazione C.C. n. 45 del 23/11/2009 e G.C. n. 126 del 19/12/2009, tra il Comune di Cigliano e la Soc. Enermill Energie Rinnovabili S.r.l. ? stato stipulato il contratto di concessione del diritto di superficie dell?area Fg. 26 mapp. 111-142 finalizzato alla costruzione da parte della  societ? di uno o pi? impianti fotovoltaici della potenza nominale massima complessiva di circa 16 Mwp per il periodo di anni 30.

La convenzione stipulata per atto 31/07/2010 per atto Clara Dott.ssa Destro, Segretario del Comune di Cigliano, stabilisce il corrispettivo per la concessione del diritto di superficie in ? 28,61 annui (oltre IVA) per ogni Kwp nominale installato fino alla concorrenza dell?importo annuo di ? 450.000,00 da corrispondere secondo le modalit? stabilite dall?art. 3 del contratto.

L?art. 4 della convenzione ammette la cessione del contratto solo a favore di societ? controllate dalla Enermill, ma non considera quale cessione le locazioni finanziarie ed il Comune ha comunque autorizzato la cessione del diritto di superficie in societ? leasing alle condizioni stabilite dallo stesso art. 4.

 La Enermill ha segnalato che le societ? operanti nel settore delle locazioni finanziarie per la stipulazione del relativo contratto chiedono che sul diritto di superficie, al quale esse dovrebbero subentrare, non gravino obbligazioni, neppure consistenti nel riconoscimento di canoni a corrispettivo.

La societ? Enermill ha chiesto al Comune di Cigliano, con nota del 22/10/2010 prot. n. 12034, di poter provvedere alla definizione del corrispettivo in unica iniziale soluzione, anzich? mediante la corresponsione delle annualit? come oggi prevede l?art. 3 del contratto.

Il Comune reputa conveniente aderire alla proposta che consentirebbe di disporre di somma idonea sia per l?assolvimento di parte dei propri mutui sia per investimenti eventuali tali da generare ulteriori redditi.

 E? stata cos? calcolata l?attualizzazione del corrispettivo in ? 2.649.772,44 al tasso del 4,646% (coefficiente 0,552) sul presupposto della corresponsione entro il 31/12/2010 del corrispettivo corrispondente all?impianto attualmente in realizzazione (5.962 Kwp).

Occorre pertanto integrare gli articoli 3 e 4 della convenzione Rep. n. 475 del 31/07/2010 come segue:

All?art. 3, 4? cpv. sono inserite le parole ?Salva l?ipotesi di cui all?art. 4? il corrispettivo sar? rideterminato, con cadenza semestrale, (...omissis...).

All?art. 4 vengono inseriti il 3?, 4? e 5? cpv ?Nell?ipotesi di cessione del diritto di superficie a favore di societ? in leasing il Concessionario potr? provvedere, in deroga alle modalit? di pagamento del corrispettivo di cui all?art. 3, all?anticipazione del corrispettivo del diritto di superficie relativo all?impianto di potenza nominale di 5.962 Kwp in unica soluzione, attualizzando l?importo in base al coefficiente 0,552, corrispondente al tasso di sconto del 4,646% (quattro virgola seicentoquarantasei per cento) per trenta (30) anni per un importo di euro 2.649.772,44 (diconsi duemilioniseicentoquarantanovemilasettecentosettantadue/44) oltre I.V.A. Detto corrispettivo dovr? essere versato inderogabilmente entro il 31 dicembre 2010.

La medesima facolt? di pagamento in unica soluzione potr? essere esercitata, in caso di cessione del diritto di superficie a favore di societ? di leasing, anche con riferimento agli altri impianti da realizzare, fino alla concorrenza della potenza nominale di 16 Mwp, ai sensi del comma 1, dell?articolo 1, del presente contratto, sulla base del medesimo tasso di attualizzazione previsto al paragrafo che precede.

Sempre in relazione all?ipotesi di cessione del diritto di superficie a societ? in leasing, il Concedente - a chiarimento di quanto precedentemente pattuito - riconosce che, a seguito dell?integrale pagamento in unica soluzione del corrispettivo, verr? meno l?interesse di esso Concedente a mantenere il vincolo di incedibilit?, a carico della Concessionaria, delle partecipazioni nelle societ? costituite allo scopo della realizzazione dei progetti. Conseguentemente, la Concessionaria deve intendersi autorizzata a procedere a ogni atto di disposizione di dette partecipazioni, ivi inclusa la costituzione in pegno a favore della societ? di leasing.

Formula la seguente proposta di deliberazione:

di integrare gli articoli 3 e 4 della convenzione Rep. n. 475 del 31/07/2010, come rettificata con atto Rep. n. 476 del 19/08/2010, come segue:

All?art. 3, 4? cpv. sono inserite le parole ?Salva l?ipotesi di cui all?art. 4? il corrispettivo sar? rideterminato, con cadenza semestrale, (...omissis...).

All?art. 4 vengono inseriti il 3?, 4? e 5? cpv ?Nell?ipotesi di cessione del diritto di superficie a favore di societ? in leasing il Concessionario potr? provvedere, in deroga alle modalit? di pagamento del corrispettivo di cui all?art. 3, all?anticipazione del corrispettivo del diritto di superficie relativo all?impianto di potenza nominale di 5,962 Kwp in unica soluzione, attualizzando l?importo in base al coefficiente 0,552, corrispondente al tasso di sconto del 4,646% (quattro virgola seicentoquarantasei per cento) per trenta (30) anni per un importo di euro 2.649.772,44 (diconsi duemilioniseicentoquarantanovemilasettecentosettantadue/44) oltre I.V.A. Detto corrispettivo dovr? essere versato inderogabilmente entro il 31 dicembre 2010.

La medesima facolt? di pagamento in unica soluzione potr? essere esercitata, in caso di cessione del diritto di superficie a favore di societ? di leasing, anche con riferimento agli altri impianti da realizzare, fino alla concorrenza della potenza nominale di 16 Mwp, ai sensi del comma 1, dell?articolo 1, del presente contratto, sulla base del medesimo tasso di attualizzazione previsto al paragrafo che precede.

Sempre in relazione all?ipotesi di cessione del diritto di superficie a societ? in leasing, il Concedente - a chiarimento di quanto precedentemente pattuito - riconosce che, a seguito dell?integrale pagamento in unica soluzione del corrispettivo, verr? meno l?interesse di esso Concedente a mantenere il vincolo di incedibilit?, a carico della Concessionaria, delle partecipazioni nelle societ? costituite allo scopo della realizzazione dei progetti. Conseguentemente, la Concessionaria deve intendersi autorizzata a procedere a ogni atto di disposizione di dette partecipazioni, ivi inclusa la costituzione in pegno a favore della societ? di leasing.

 


-
Deliberazione GC n. 120 del 23/10/2010 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: INTEGRAZIONE AL CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA SITA IN STRADA MARGONE.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Clara Destro





-
Deliberazione GC n. 120 del 23/10/2010 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: INTEGRAZIONE AL CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA SITA IN STRADA MARGONE.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 6, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 6, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 120 del 23/10/2010


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________