logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 102 del 02/09/2010


OGGETTO: LEGGE N. 431/98 ART. 11 - FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL?ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE - DETERMINAZIONI E CONDIZIONI PER L?ACCESSO ANNO 2009. ESERCIZIO FINANZIARIO 2010.


Il giorno 02/09/2010 alle ore 17.15 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Nicolotti Valentino
4) Bertotto Stefano
1) Autino Livio
2) Castelli Gianni
3) Filippi Bruna
Totale presenti 4Totale assenti 3






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 102 del 02/09/2010 - PROPOSTA
OGGETTO: LEGGE N. 431/98 ART. 11 - FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL?ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE - DETERMINAZIONI E CONDIZIONI PER L?ACCESSO ANNO 2009. ESERCIZIO FINANZIARIO 2010.

Viste le leggi n. 431/98, art. 11 e relative al Fondo nazionale per il sostegno all?accesso alle abitazioni in locazione;

Premesso che la Regione Piemonte con D.G.R. n. 22 ?n. 11781 in data 20/07/2009, ha individuato i criteri di accesso e di ripartizione delle risorse relative all?anno 2009;

Dato atto che:

-          questo Comune in data 15/09/2010 ha emesso un bando di concorso per l?attribuzione di contributi per il pagamento del canone di affitto dell?alloggio condotto in locazione relativo all?anno 2009, secondo i criteri dettati dalla D.G.R summenzionata, con scadenza per la presentazione delle domande al 15.10.2010;

-          in tale bando sono state individuate le fasce di reddito, le modalit? di accesso al contributo nonch? recepito integralmente i criteri e le ripartizioni dettate dalla D.G.R. predetta;

 

Considerato che il Comune ha la facolt? di prevedere un incremento dei contributi da corrispondere ai richiedenti con un aumento fino al 25% del contributo per l?accertata presenza di particolari situazioni di debolezza sociale come previsto nel bando di concorso;

Atteso che occorre definire la percentuale di detto incremento al fine di poter determinare il fabbisogno dei fondi da richiedere alla Regione Piemonte entro l?11/12/2010 come stabilito nel dispositivo della D.G.R. n. 25-316 in data 12/07/2010, sulla base delle domande presentate;

 

Considerata la possibilit? da parte del Comune di un co-finaziamento stabilendo una cifra percentuale da destinare all?incremento della somma da ripartire agli aventi diritto;

 

Visto l?art. 16 del vigente regolamento di contabilit? che disciplina le determinazioni emesse dal Segretario e dai Responsabili dei servizi;

 

Richiamato il regolamento comunale per l?ordinamento generale degli uffici e servizi approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 73 in data 22/05/2010;

 

Formula la seguente proposta di deliberazione:

 

1)       di determinare al 20% l?incremento del contributo di cui alla legge n. 431/1998 che dovr? essere applicato ai richiedenti, per il sostegno all?accesso alle abitazioni in locazione per l?anno 2009, tutti in possesso dei requisiti anagrafici ed economici richiesti che si trovano nelle seguenti situazioni di debolezza sociale:

-          presenza nel nucleo famigliare di una o  pi? persone anziane da 65 a 75 anni

-          nucleo famigliare con almeno 3 figli a carico

 

2)       di determinare al 25% l?incremento del contributo di cui alla legge n. 431/1998 che potr? essere applicato ai richiedenti, per il sostegno all?accesso alle abitazioni in locazione per l?anno 2009, tutti in possesso dei requisiti ed economici richiesti che si trovino  nelle seguenti situazioni di debolezza sociale:

-        presenza nel nucleo famigliare di persone anziane da 76 anni

-        presenza di persona invalida superiore o pari al 67% o minorenne invalido;

-        provvedimento di sfratto esecutivo per finita locazione;

-        presenza, nel nucleo famigliare, di lavoratore che, nel corso dell?anno 2010 ha subito licenziamento oppure risulta in cassa integrazione o in mobilit?;

 

3)       di stabilire il co-finanziamento in  percentuale non inferiore al 5%

 

4)       di dare atto che l?importo da erogare sar? quello deciso dalla Regione.


-
Deliberazione GC n. 102 del 02/09/2010 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: LEGGE N. 431/98 ART. 11 - FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL?ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE - DETERMINAZIONI E CONDIZIONI PER L?ACCESSO ANNO 2009. ESERCIZIO FINANZIARIO 2010.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Clara Destro




Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità CONTABILE, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
F.to Alessandro Andreone





-
Deliberazione GC n. 102 del 02/09/2010 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: LEGGE N. 431/98 ART. 11 - FONDO NAZIONALE PER IL SOSTEGNO ALL?ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE - DETERMINAZIONI E CONDIZIONI PER L?ACCESSO ANNO 2009. ESERCIZIO FINANZIARIO 2010.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità contabile espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la suestesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.







-
Deliberazione GC n. 102 del 02/09/2010


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________