logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 67 del 08/05/2010


OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DI CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA.


Il giorno 08/05/2010 alle ore 11,45 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Rigazio Anna
3) Autino Livio
4) Castelli Gianni
5) Filippi Bruna
6) Nicolotti Valentino
7) Bertotto Stefano
Totale presenti 7Totale assenti 0






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 67 del 08/05/2010 - PROPOSTA
OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DI CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA.

Premesso che:

?          in data 23/11/2009, con Deliberazione n. 65, il Consiglio comunale ha stabilito l?indirizzo politico amministrativo relativo all?utilizzo dell?ex area estrattiva denominata Cava Viazza, sita in Strada Margone, per la realizzazione, tra l?altro, di un impianto per la produzione di energia da fonte solare, nel rispetto della normativa urbanistica;

?          in data 19/12/2009, con Deliberazione n. 126, la Giunta comunale ha approvato lo schema di avviso pubblico, contenente oggetto, finalit? della procedura, modalit? di presentazione e valutazione ed individuazione dei soggetti ammessi a partecipare alla procedura aperta per la concessione del diritto di superficie di parte dell?ex area estrattiva denominata Cava Viazza su cui realizzare un impianto di produzione di energia elettrica da fonte solare;

?          in data 22/12/2009, il Responsabile del Servizio tecnico, ha avviato ai sensi dell?art. 192 del D.lgs n. 267/2000, la pubblica selezione del soggetto cui concedere in diritto di superficie parte dell?area oggetto del presente atto;

?          in data 06/02/2010, il Direttore generale, con propria Determinazione n. 6, ha approvato il verbale della gara pubblica esperita in data 25/01/2010 per l?individuazione del soggetto cui concedere in diritto di superficie parte dell?ex area estrattiva di propriet? comunale denominata Cava Viazza, dichiarando provvisoriamente aggiudicataria la Societ? Enermill Energie Rinnovabili, corrente in Torino, Corso Stati Uniti 41, avendo la avendo la medesima offerto un canone annuo di ? 450.000,00 (contro una base d?asta di ? 160.000,00) ? durata offerta della concessione 30 anni (contro una base d?asta di vent?anni) ? energia totale producibile 462,618375 GWh (corretto dalla Commissione in 395,091072 GWh) ? controvalore prestazioni aggiuntive ?/anno 136.666,67, derivante dai proventi di un impianto FV della potenza di 198,03 KWp di tipo fisso a terra.

Accertato il possesso dei requisiti di ordine generale dichiarati in sede di presentazione dell?offerta, il Direttore generale con propria Determinazione n. 19 del 15/04/2010, ha proclamato definitivamente aggiudicataria la succitata Societ? Enermill Energie Rinnovabili, corrente in Torino, Corso Stati Uniti 41.

Successivamente alla prefata aggiudicazione definitiva, la Societ? Enermill Energie Rinnovabili, con nota in data 23/04/2010 ha informato questa Amministrazione di avere accertato che nella rete elettrica nazionale, presente sul territorio comunale di Cigliano, non ? immediatamente possibile immettere, potenza superiore a 5,3 Mwp.

A fronte dell?intervenuta impossibilit? immediata di procedere alla connessione alla rete nazionale di un impianto o pi? impianti fotovoltaici della potenza nominale complessiva prevista dall?aggiudicatario, si rende, pertanto, necessario il riequilibrio delle prestazioni previste dal bando di gara, attraverso la congrua formulazione del contratto di concessione del diritto di superficie dell?area di propriet? comunale.

In particolare, la Concessionaria, pur impegnandosi  a mantenere inalterati gli obblighi assunti in sede di presentazione della propria offerta, nel caso in cui, nel termine di due anni dalla stipula della convenzione, risulti impossibile, per cause estranee al concessionario, connettere la potenza elettrica complessivamente prevista dall?Aggiudicatario in sede di gara, pari a circa 16 Mwp, ha proposto all?ente concedente di procedere in prima battuta con la realizzazione di un unico impianto, della potenza di complessivi 5.300 kwp, pari alla potenza attualmente assorbibile dalla rete elettrica nazionale nel territorio di Cigliano.

Di conseguenza, il corrispettivo della cessione del diritto di superficie dell?intera area, gi? convenuto in euro 28,61 (ventotto/61) annui, per ogni Kwp di potenza nominale installata, sar? conseguentemente ridotto e stabilito forfetariamente in un canone di ? 160.000,00 (centosessantamila/00), da corrispondersi  anticipatamente, entro e non oltre il termine di sessantun giorni dal rilascio dei necessari titoli abilitativi e, per gli anni successivi a quello di realizzazione dell?impianto, in due rate semestrali anticipate entro il 31 gennaio ed entro il 31 luglio, nella misura del 50% ciascuna.

Il canone dovr? essere progressivamente e proporzionalmente aumentato, fino alla concorrenza dell?importo offerto in sede di gara, quale canone annuo, pari ad ?/anno 450.000,00 (quattrocentocinquantamila/00), successivamente alla realizzazione dei successivi impianti e fino al raggiungimento della potenza nominale complessiva prevista di 15.724,8 Kwp.

In conseguenza della parziale realizzazione iniziale dell?impianto, le garanzie di cui ai p.ti 2.7 e 2.8 del bando di gara sono ridotte ad un terzo dell?importo previsto, ma dovranno essere progressivamente e proporzionalmente aumentate con l?installazione dei successivi impianti fino al raggiungimento della potenza nominale complessiva prevista di 15.724,8 Kwp.

La concessione del diritto di superficie avr? durata di anni 30 (trenta) e sar? inizialmente estesa all?intera area, di cui al citato bando. Tuttavia nel caso in cui, per le motivazioni di cui sopra, non dovessero essere realizzati gli ulteriori due impianti, nel termine di due anni dalla data di sottoscrizione del contratto di concessione, il diritto di superficie si ridurr? al solo sedime occupato, dal primo impianto immediatamente realizzabile di potenza nominale pari a 5,3 Mwp con conseguente risoluzione parziale dell?atto di concessione e svincolo del diritto di superficie sulle aree divenute superflue.

Si allega al presente verbale, lo schema di contratto recante termini e modalit? di concessione del diritto di superficie dell?area ex estrattiva di propriet? comunale denominata Cava Viazza, anche alla luce delle modifiche qui introdotte ed approvate, oltre le quali permangono le condizioni precedentemente approvate dalla Giunta comunale

Tutto quanto sovra premesso

Formula la seguente proposta di deliberazione

Di approvare secondo quanto in premesso recato le condizioni contrattuali di cessione del diritto di superficie dell?ex area estrattiva di propriet? comunale denominata Cava Viazza, contenute nell?unito schema di contratto che parte integrante del presente verbale si approva.


-
Deliberazione GC n. 67 del 08/05/2010 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DI CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Danilo Rebesco





-
Deliberazione GC n. 67 del 08/05/2010 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DI CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE DELL?EX AREA ESTRATTIVA DI PROPRIETA? COMUNALE DENOMINATA CAVA VIAZZA.

Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.


Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 7, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 67 del 08/05/2010


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio dal giorno al giorno ai sensi di Legge. Reg. Pubbl. n. /.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato