Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DEL CONSIGLIO COMUNALE

N. 10 del 05/02/2009


OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2009-2011 E DELL?ELENCO ANNUALE 2009.


Il giorno 05/02/2009 alle ore 21.00 nella sala delle adunanze consiliari, previa convocazione individuale effettuata nei modi e termini di legge, si è riunito il Consiglio Comunale in sessione ORDINARIA e in seduta pubblica di PRIMA convocazione.

All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Bono Giovanni
3) Nicolotti Valentino
4) Filippi Bruna
5) Rigazio Anna
6) Castelli Gianni
7) Vercellone Eliana
8) Savio Giovanni
9) Scusello Michele
10) Bigando Silvano
11) Pellegrino Marino
12) Gaida Mauro
13) Griva Sandro
1) Canato Antonio
2) Autino Livio
3) Cena Giovanni Rocco
4) Martinetti Giancarlo
Totale presenti 13Totale assenti 4



Assiste all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato, posto al n. 7 dell'ordine del giorno.

-
Deliberazione CC n. 10 del 05/02/2009 - PROPOSTA
OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2009-2011 E DELL?ELENCO ANNUALE 2009.

           Su proposta del Presidente,

 

            Richiamati:

-         l?art. 128 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 il quale dispone, per la realizzazione di lavori disciplinati dalla legge, la predisposizione e l?approvazione di un programma triennale ed i suoi aggiornamenti annuali unitamente all?elenco dei lavori da realizzare nell?anno stesso;

-         il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 9 Giugno 2005 relativo alle procedure e schemi-tipo per la redazione del programma triennale, dei suoi aggiornamenti annuali e dell?elenco annuale dei lavori;

-         il provvedimento del Sindaco n. 7 in data 12/09/2007 di individuazione del responsabile del procedimento di predisposizione della proposta del Programma triennale, dei suoi aggiornamenti annuali e dell?elenco annuale dei lavori;

 

Dato atto che ai sensi del decreto sopra richiamato il programma triennale e l?elenco annuale sono approvati unitamente al bilancio di previsione;

 

Visto lo schema di programma triennale dei lavori pubblici 2009-2011 e l?elenco annuale 2009 adottato con deliberazione della Giunta Comunale n. 92 del 13/10/2008 e composto da:

-         Scheda 1 -   Risorse disponibili

-         Scheda 2 -   Articolazione della copertura finanziaria

-         Scheda 2B ? Elenco degli immobili da trasferire

-         Scheda 3 -   Elenco annuale

 

            Dato atto che il suddetto programma ? stato pubblicato all?Albo Pretorio 17/10/2008 al n. 823;

 

            Ritenuto pertanto procedere alla sua approvazione;

 

Formula la seguente proposta di deliberazione:

 

1.       di approvare, ai sensi del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 9 Giugno 2005, il programma triennale dei lavori pubblici 2009? 2011 e l?elenco annuale 2009 composto da:

-                Scheda 1 -     Risorse disponibili

-                Scheda 2 -     Articolazione della copertura finanziaria

-                Scheda 2B ? Elenco degli immobili da trasferire

-                Scheda 3 -     Elenco annuale

 

2.       di dare atto che il suddetto forma parte integrante al Bilancio di previsione;

3.       di inviare, entro trenta giorni dalla data di approvazione, copia del programma triennale dei lavori pubblici 2009 ? 2011 e l?elenco annuale 2009, come sopra approvati, all?Osservatorio dei lavori pubblici.



-
Deliberazione CC n. 10 del 05/02/2009 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2009-2011 E DELL?ELENCO ANNUALE 2009.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Rebesco Danilo





-
Deliberazione CC n. 10 del 05/02/2009 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2009-2011 E DELL?ELENCO ANNUALE 2009.

Illustra il Sindaco

 

Apre la discussione.

 

Consigliere Silvano BIGANDO: c?era un aspetto dello scorso anno ed era il PQU ed alcune opere vengono riproposte. Riteniamo sbagliato non aver insistito con il PQU per i legami con la riqualificazione del commercio e da noi valutato, allora, positivamente. Andava riproposto ed ora sembra che non si sia riproposto perch? non era finanziato. Palazzo Carpeneto: positivo l?intervento in una sola voce e non a pezzetti come negli anni scorsi. Ci rimane il dubbio se questo intervento ha un senso. Pur essendo un edificio pi? qualificato, fermare una grande risorsa forse non era il momento. Vendere l?attuale municipio credo che non sia facile, mentre sarebbe stato pi? semplice vendere, con certi criteri Palazzo Carpeneto. La caserma ? un passo positivo anche se in l? con il tempo. Mi spiace che sia stata spostata di un anno via Rosselli perch? ? un?urgenza ed un segnale di attenzione a delle aree periferiche, tenendo conto che ? un?area molto frequentata. Non ho obiezioni sulla produzione di energia sugli edifici comunali. Propone di valutare delle soluzioni pi? aggiornate per la realizzazione.

 

SINDACO: Bigando ? amareggiato per la non menzione del PQU, ma la Regione ci ha spiegato che per le opere pubbliche non ci saranno finanziamenti. Era finanziabile tutta la parte della esternalizzazione (cio? riqualificazione esterna) degli edifici da parte dei commercianti. Altra parte finanziabile erano gli investimenti immateriali, che presuppongono una forte associazione di categoria che organizza campagne di pubblicit?, promozione, ecc. Se ci saranno queste caratteristiche, noi presenteremo subito la richiesta del PQU. Per Palazzo Carpeneto, pur con i suoi distinguo. Ringrazio l?arch. Bigando che ci ha messo in contatto con un architetto che ci pu? aiutare a recuperare dei finanziamenti in conto capitale (40%). Pensiamo di finanziare le opere anche ricorrendo a dei mutui, oltre a usare il ricavato della vendita del municipio, perch? tra due anni ci saranno nuove disponibilit?.

Per la caserma dei carabinieri il precedente progetto non aveva fatto passi avanti, per indisponibilit? del Ministero di incrementare le spese di ?affitto?, ma proprio ieri abbiamo incontrato un imprenditore, che ha gi? realizzato caserme ed altri edifici pubblici da dare in ?leasing?, ? interessato al progetto. Sulla produzione di energia intendiamo pannelli fotovoltaici ed abbiamo contattato APEV (un?agenzia della Provincia di Vercelli specializzata nel settore). Stiamo valutando la possibilit? di accedere dei finanziamenti ad hoc. Parentesi: stiamo facendo un accordo che ci porter? una somma di euro 310.00.

 

Consigliere Silvano BIGANDO: ho capito che l?intervento dei contributi regionali si aggiunge allo stanziamento di bilancio. Confermo che mi dispiace che il PQU non sia stato ripresentato visto che la parte debole ? proprio quella dei commercianti, pur tenendo conto della crisi. L?assessore Autino si era speso molto per valorizzare questo settore.

 

SINDACO: se non ci sono soggetti che intendono investire ? inutile presentare il progetto di PQU.

 

Consigliere Valentino NICOLOTTI: alcuni interventi sono inferiori ai 100.000 euro e non compaiono nel piano triennale ed altri investimenti sono coerenti con il PQU. La leva del commercio importante per Cigliano, ma ? un processo lungo.

 

Entra il consigliere Autino: i presenti sono ora 14.

 

Consigliere Giovanni SAVIO: bisogna vedere se il PQU o la riqualificazione di un?area porta vantaggi a una parte di Cigliano.

 

Consigliere Silvano BIGANDO: il PQU era la filosofia di un intervento, perch? ora, pur facendo degli interventi, manca il legame.

 

SINDACO: ho dimenticato la risposta con via F. Rosselli: abbiamo imparato che prima di tutto ci vogliono i fondi e seconda non volevamo accendere un altro mutuo. Secondo aspetto, non volevamo fare solo un intervento esterno, ma volevamo coinvolgere tutti gli attori (Arcalgas, Telecom, Enel, ecc.). I tempi di realizzazione si dilatano.

 

Consigliere Gianni CASTELLI: bisogna aggiungere i frazionamenti.

 

Successivamente il Presidente indice la votazione.


IL CONSIGLIO COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 10, contrari 0 e astenuti 4 (Bigando, Gaida, Pellegrino, Griva) espressi in forma palese;

D E L I B E R A

1.       di approvare, ai sensi del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 9 Giugno 2005, il programma triennale dei lavori pubblici 2009? 2011 e l?elenco annuale 2009 composto da:

-                Scheda 1 -     Risorse disponibili

-                Scheda 2 -     Articolazione della copertura finanziaria

-                Scheda 2B ? Elenco degli immobili da trasferire

-                Scheda 3 -     Elenco annuale

 

2.       di dare atto che il suddetto forma parte integrante al Bilancio di previsione;

3.       di inviare, entro trenta giorni dalla data di approvazione, copia del programma triennale dei lavori pubblici 2009 ? 2011 e l?elenco annuale 2009, come sopra approvati, all?Osservatorio dei lavori pubblici.




Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 14, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione CC n. 10 del 05/02/2009


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ Viene pubblicata all'Albo Pretorio di questo Comune il giorno ______________ e per quindici giorni consecutivi ai sensi dell'art. 124 del Decreto Legislativo 18/08/2000 n. 267. Reg. Pubbl. n. ________.

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio il giorno ____________ e per giorni ________ ai sensi di Legge.

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________

Allegato Allegato Allegato