logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 68 del 06/06/2009


OGGETTO: ATTUAZIONE DELLE PREVISIONI DELLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE ED IN VARIANTE. ACQUISTO ?SUDDIVISO? DEL CORPO PRINCIPALE DEL BENE IMMOBILE SITO AL N.C. 15 DELLA VIA IV NOVEMBRE, MEGLIO NOTO COME ?MELA VERDE?.


Il giorno 06/06/2009 alle ore 11.00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Autino Livio
3) Castelli Gianni
4) Filippi Bruna
5) Nicolotti Valentino
Totale presenti 5Totale assenti 0






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 68 del 06/06/2009 - PROPOSTA
OGGETTO: ATTUAZIONE DELLE PREVISIONI DELLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE ED IN VARIANTE. ACQUISTO ?SUDDIVISO? DEL CORPO PRINCIPALE DEL BENE IMMOBILE SITO AL N.C. 15 DELLA VIA IV NOVEMBRE, MEGLIO NOTO COME ?MELA VERDE?.

Richiamate le previsioni dello strumento urbanistico vigente, confermate da quello in variante, che in prossimit? della via IV Novembre stabiliscono la destinazione a servizi pubblici.

 

Richiamata la D.C.C. n. 17 del 28/04/2008, che stabiliva l?indirizzo politico ? amministrativo per l?acquisto complessivo in ?corpo unico? dell?ente immobiliare in oggetto.

 

Rilevato che nel corso della trattativa di acquisto condotta con la sig.ra VAGLIO IORI LAURA FRANCA (assistita dalla figlia Avv. Gabriella CHIARA DI VASCO, titolare dell?omonimo studio legale in Torino), quale proprietaria della maggior parte dell?immobile in argomento, dalla stessa sono state rese note determinanti situazioni, prima omesse, in relazione alla sconosciuta esatta individuazione,  identit?, e reperibilit? degli altri soggetti comproprietari del bene. E che la stessa signora si ? dichiarata non in grado di indicare e rintracciare tutti i soggetti titolari della compropriet? di una parte dell?immobile n?, a tale scopo, fornire altre utili indicazioni, aggiungendo in proposito che alcuni degli sconosciuti risulterebbero immigrati in Argentina sin dai primi del ?900 ritenendo gli stessi  probabilmente non pi? in vita.

 

Dato atto che a seguito di tale suddetta anomala circostanza, al momento non risulta possibile procedere all?acquisizione dell?immobile in corpo unico con una sola operazione di acquisto bonario come si era previsto; bens? occorre scorporare il ?corpo principale?, di propriet? della sola sig.ra VAGLIO IORI L.F., dal ?corpo pi? modesto?, in compropriet? fra la stessa signora ed alcuni altri soggetti attualmente irreperibili; in tale modo si pu? procedere all?acquisizione frazionata, ovvero in ossequio allo stato di diritto distinto in due corpi e precisamente: a) con procedura di acquisto bonario del ?corpo principale? in capo alla sig.ra VAGLIO Iori L.F., immediatamente attuabile; b) con altra procedura di acquisizione per ?pubblica utilit??, prevista dalla vigente normativa in materia, allorquando, pur avendo compiuto le ulteriori indagini, non siano stati rinvenuti tutti i soggetti titolari della propriet?. 

 

Vista, in merito,  la relazione tecnica peritale, integrativa della perizia originaria del 21/04/2008 debitamente gi? approvata, redatta dal Responsabile del servizio tecnico comunale in data 30/05/2009, recante l?esposizione della suddetta nuova circostanza e le conseguenti rideterminazioni del caso, che si concretizza con la distinzione di due porzioni immobiliari in capo a diverse propriet?, con la conferma del valore globale del bene come complessivamente venne considerato e stabilito in ?.115.620,00 , con la suddivisione di detto valore in relazione alle due distinte entit? e precisamente: - porzione 1: corpo principale (propriet? della sola VAGLIO IORI L.F.) pari ad ?.90.900,00; - porzione 2: corpo pi? modesto (compropriet? VAGLIO IORI L.F. con altri soggetti attualmente irreperibili);

 

Dato atto che l?Amministrazione comunale intende confermare quanto gi? precedentemente deliberato, e dare corso alle previsioni di piano procedendo quindi all?acquisizione del bene immobile sito al n.c. 15 della via IV Novembre (come in perizia identificato), procedendo come sopra indicato: - a) con immediato acquisto bonario del ?corpo principale?, nonch?  - b) con altra procedura di acquisizione per ?pubblica utilit??.

 

Formula la seguente proposta di deliberazione:

 

1) Di confermare l?indirizzo politico-amministrativo gi? precedentemente stabilito e la volont? in ordine all?acquisto del bene immobile sito al n.c. 15 della via IV Novembre, come meglio identificato in premessa, di propriet? di Vaglio Iori Laura Franca, Valoggia Elvira, Valoggia Norberto e Vigliano Antonio, dandone attuazione attraverso due distinte e differenti procedure.

 

2) Di approvare la relazione tecnica peritale, integrativa della perizia originaria del 21/04/2008 debitamente gi? approvata, redatta dal Responsabile del servizio tecnico comunale in data 30/05/2009, recante l?esposizione delle nuove circostanze e le conseguenti rideterminazioni; nella quale sono state  distinte le due porzioni immobiliari in capo alle diverse propriet?; confermato il valore globale del bene come complessivamente venne considerato e stabilito in ?.115.620,00 , con la suddivisione dello stesso in relazione alle due distinte entit? e precisamente: - porzione 1: corpo principale (propriet? della sola VAGLIO IORI L.F.) pari ad ?.90.900,00; - porzione 2: corpo pi? modesto (compropriet? VAGLIO IORI L.F. con altri soggetti attualmente irreperibili) pari ad ?.24.720,00;

 

3) Di approvare la procedura di acquisizione sopra indicata, ovvero: - a) con immediato acquisto bonario del ?corpo principale?, nonch?  - b) con altra procedura di acquisizione per ?pubblica utilit??, prevista dalla vigente normativa in materia.

 

4) Di demandare ogni ulteriore adempimento, in ordine alla procedura di acquisizione, al Responsabile del servizio tecnico, autorizzando il medesimo a contrarre la spesa nei limiti dell?importo da egli medesimo determinata.

 



-
Deliberazione GC n. 68 del 06/06/2009 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: ATTUAZIONE DELLE PREVISIONI DELLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE ED IN VARIANTE. ACQUISTO ?SUDDIVISO? DEL CORPO PRINCIPALE DEL BENE IMMOBILE SITO AL N.C. 15 DELLA VIA IV NOVEMBRE, MEGLIO NOTO COME ?MELA VERDE?.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Danilo Rebesco





-
Deliberazione GC n. 68 del 06/06/2009 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: ATTUAZIONE DELLE PREVISIONI DELLA STRUMENTAZIONE URBANISTICA VIGENTE ED IN VARIANTE. ACQUISTO ?SUDDIVISO? DEL CORPO PRINCIPALE DEL BENE IMMOBILE SITO AL N.C. 15 DELLA VIA IV NOVEMBRE, MEGLIO NOTO COME ?MELA VERDE?.


Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 5, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.








-
Deliberazione GC n. 68 del 06/06/2009


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ Viene pubblicata all'Albo Pretorio di questo Comune il giorno ______________ e per quindici giorni consecutivi ai sensi dell'art. 124 del Decreto Legislativo 18/08/2000 n. 267. Reg. Pubbl. n. ________.

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio il giorno ____________ e per giorni ________ ai sensi di Legge.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________