logo certificazione
Testo Pubblico
logo comune di Cigliano
COMUNE DI CIGLIANO
Provincia di Vercelli

VERBALE DI DELIBERAZIONE
DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 55 del 21/05/2009


OGGETTO: BANDO DI COFINANZIAMENTO PER LA DIFFUSIONE DI AZIONI FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA? DELL?ARIA NELLE AREE URBANE ED AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO PUBBLICO RIVOLTO AI COMUNI NON RIENTRANTI NELLE AREE METROPOLITANE INDETTO DAL MINISTERO DELL?AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO DEL MARE.


Il giorno 21/05/2009 alle ore 09.00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale.




All'appello risultano:

Presenti                                             Assenti                                             
1) Corgnati Giovanni
2) Filippi Bruna
3) Castelli Gianni
4) Nicolotti Valentino
1) Autino Livio
Totale presenti 4Totale assenti 1






Partecipa all'adunanza il Segretario Comunale Dott. Clara Destro, il quale provvede alla redazione del presente verbale.

Essendo legale il numero degli intervenuti, Corgnati Giovanni assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto sopra indicato.

-
Deliberazione GC n. 55 del 21/05/2009 - PROPOSTA
OGGETTO: BANDO DI COFINANZIAMENTO PER LA DIFFUSIONE DI AZIONI FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA? DELL?ARIA NELLE AREE URBANE ED AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO PUBBLICO RIVOLTO AI COMUNI NON RIENTRANTI NELLE AREE METROPOLITANE INDETTO DAL MINISTERO DELL?AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO DEL MARE.

Vista la Legge n. 296 del 27 dicembre 2006  ?Fondo per la mobilit? sostenibile? e il D.M. GAB/DEC/131/07 del 3 agosto 2007 ?Programma di cofinanziamento?;

 

Visto il Bando pubblicato sulla G.U. della Repubblica Italiana n. 67 del 21 marzo 2009 avente per oggetto il Bando di cofinanziamento per la diffusione di azioni finalizzate al miglioramento della qualit? dell?aria nelle aree urbane ed al potenziamento del trasporto pubblico rivolto ai Comuni non rientranti nelle aree metropolitane, indetto dal Ministero dell?Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, avente scadenza il 22 maggio 2009.

 

Considerato che il Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese ha proposto ai propri aderenti lo sviluppo di un progetto per la mobilit? sostenibile sulla base dello Studio di fattibilit? finanziato dalla Fondazione CRT e dal Comune di Vercelli.

 

Preso atto che il finanziamento della Fondazione CRT di Torino negli anni 2007 e 2008 ha prodotto lo ?Studio per un Sistema Integrato di Mobilit? Sostenibile?;

 

Atteso che il Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese ha creato la figura del Mobility Manager;

 

Dato atto che il Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese si ? fatto promotore nel proprio ambito territoriale della costituzione di una associazione tra comuni, ai sensi del Titolo II, Capo V, del Decreto Legislativo 267 del 18 agosto 2000, per presentare la domanda di finanziamento;

 

Dato atto che a questa iniziativa hanno dichiarato la propria disponibilit?:

-          il Comune di Vercelli quale Comune referente;

-          il Comune di Alice Castello;

-          il Comune di Caresanablot;

-          il Comune di Cigliano;

-          il Comune di Saluggia;

-          il Comune di Santhi?;

 

Considerato che il Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese si ? proposto quale soggetto pubblico gestore e coordinatore dell?intervento con la collaborazione tecnica di A.P.E.V.V. e ASCOM

 

Visto il dettaglio dei costi complessivi di cofinanziamento allegato in copia nel quale viene analiticamente esposto il programma dell?intervento che si intende sviluppare e che il cofinanziamento pubblico di 255.096,00 euro sar? interamente ricoperto nel triennio 2010 -2012 dal Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese;

 

Considerato pertanto che l?assunzione del presente atto non comporta impegni di spesa a carico del Comune di Cigliano;

 

Rilevato che il Bando in allegato all?art. 2 prevede che i soggetti beneficiari dei cofinanziamenti possono essere o Comuni con una popolazione superiore a 30.000 abitanti o i Comuni in forma associata con una popolazione superiore a 30.000 abitanti e pertanto il Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese non pu? essere n? soggetto beneficiante n? soggetto che presenta l?istanza.

 

Ritenuto opportuno associarsi all?iniziativa nei termini proposti rinviando a successivo atto consiliare e ad avvenuta concessione del finanziamento statale, l?approvazione di apposita convenzione con gli altri Comuni e Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese.

 

Formula la seguente proposta di deliberazione:

 

1)        di aderire  all?Associazione, rinviando a successivo atto consiliare e ad avvenuta concessione del finanziamento statale l?approvazione di apposita convenzione con gli altri Comuni e Consorzio dei Comuni per lo Sviluppo del Vercellese, ai fini della presentazione di istanza di cofinaziamento al Bando:

Bando di cofinanziamento per la diffusione di azioni finalizzate al miglioramento della qualit? dell?aria nelle aree urbane ed al potenziamento del trasporto pubblico rivolto ai Comuni non rientranti nelle aree metropolitane

 

2)        di approvare il programma di intervento specificato nell?istanza allegata alla presente quale parte integrante e sostanziale.

 


-
Deliberazione GC n. 55 del 21/05/2009 - PARERI PREVENTIVI
OGGETTO: BANDO DI COFINANZIAMENTO PER LA DIFFUSIONE DI AZIONI FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA? DELL?ARIA NELLE AREE URBANE ED AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO PUBBLICO RIVOLTO AI COMUNI NON RIENTRANTI NELLE AREE METROPOLITANE INDETTO DAL MINISTERO DELL?AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO DEL MARE.







PARERI PREVENTIVI


Ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ESPRIME PARERE FAVOREVOLE in ordine alla regolarità TECNICA, del provvedimento che si intende approvare con la presente proposta di deliberazione.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Clara Destro





-
Deliberazione GC n. 55 del 21/05/2009 - DISCUSSIONE, VOTAZIONE E DISPOSTO
OGGETTO: BANDO DI COFINANZIAMENTO PER LA DIFFUSIONE DI AZIONI FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA? DELL?ARIA NELLE AREE URBANE ED AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO PUBBLICO RIVOLTO AI COMUNI NON RIENTRANTI NELLE AREE METROPOLITANE INDETTO DAL MINISTERO DELL?AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO DEL MARE.


Successivamente il Presidente indice la votazione.


LA GIUNTA COMUNALE

Vista la sopraestesa proposta di deliberazione;

Visto il parere FAVOREVOLE in merito alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Servizio, ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000;


Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

di approvare la su estesa proposta di deliberazione che qui si intende integralmente riportata.



Successivamente, stante l'urgenza di provvedere;
Con voti favorevoli 4, contrari 0 e astenuti 0 espressi in forma palese;

D E L I B E R A

Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - comma 4 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267






-
Deliberazione GC n. 55 del 21/05/2009


Letto, approvato e sottoscritto:

IL PRESIDENTE
F.to Corgnati Giovanni

IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro





RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

La suestesa deliberazione;

¤ Viene pubblicata all'Albo Pretorio di questo Comune il giorno ______________ e per quindici giorni consecutivi ai sensi dell'art. 124 del Decreto Legislativo 18/08/2000 n. 267. Reg. Pubbl. n. ________.

¤ E' stata pubblicata all'Albo Pretorio il giorno ____________ e per giorni ________ ai sensi di Legge.

¤ Ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, del presente verbale viene data comunicazione oggi _______________, giorno di pubblicazione, ai capigruppo consiliari (elenco n. _______ prot. n. _______).

¤ Trasmessa in copia alla Prefettura (prot. n. ____________).

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






Il sottoscritto Segretario Comunale certifica che la suestesa deliberazione è divenuta ESECUTIVA ai sensi dell'art. 134 - comma 3 - del D.Lgs 18/08/2000 n. 267, decorsi dieci giorni dalla pubblicazione

Addì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
F.to Clara Destro






LA PRESENTE COPIA E' CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO

Cigliano lì _______________
IL SEGRETARIO COMUNALE
Clara Destro

_________________________